Home ATTUALITÀ Alla stazione Due Ponti più fermate della Roma-Viterbo

Alla stazione Due Ponti più fermate della Roma-Viterbo

stazionedueponti.jpg E’ ufficiale: da domani, mercoledi’ 7 ottobre, nelle ore di punta fermeranno nella stazione di Due Ponti otto corse extraurbane della ferrovia regionale Roma-Viterbo, tre al mattino e cinque nel pomeriggio.  Il provvedimento e’ stato  adottato per migliorare l’accessibilita’ agli uffici del XX Municipio.

Dall’accordo fra l’assessorato alla Mobilita’ della Regione Lazio, la Direzione Regionale Trasporti e l’Assessorato ai Trasporti del Comune di Roma, nasce dunque questa importante decisione con la quale s’intende agevolare il piu’ possibile  sia i dipendenti del XX Municipio che i cittadini che vi si devono recare visto che la nuova sede di via Flaminia 872 non è ben servita dal trasporto pubblico e che il parcheggio non riesce ad ospitare il grande afflusso quotidiano.

Da domani dunque, mercoledì 7 ottobre, nelle fasce orarie di punta otto corse extraurbane della Roma-Viterbo fermeranno anche nella stazione urbana di Due Ponti. Attenzione: la fermata straordinaria per gli otto treni si effettuera’ nei giorni feriali escluso il sabato e sara’ a richiesta dei viaggiatori.

Ai dipendenti del XX Municipio segnaliamo che ad effettuare la fermata, per garantire l’ingresso in ufficio tra le 7.30 e le 8.30 del mattino, saranno i treni n. 701, 607 e 609 diretti a Roma mentre a copertura degli orari d’uscita tra le 13.00 e le 14.00 e tra le 17.00 e le 18.00 a fermarsi saranno i treni n. 704, 602, 500, 608, e 712 diretti a Viterbo.

”Ancora una volta la collaborazione fattiva tra le istituzioni – ha dichiarato l’Assessore regionale alla Mobilita’, Franco Dalia – porta vantaggi importanti ai cittadini, in particolare quelli che per ragioni di lavoro o di studio, utilizzano i servizi di trasporto pubblico per raggiungere la Capitale dall’interland. Auspichiamo, in questo modo, di aver reso un servizio utile, in particolare ai lavoratori del XX Municipio di Roma”.
A sua volta, l’assessore alla Mobilità e ai Trasporti del Comune di Roma, Sergio Marchi, ha definito la decisione “Un ulteriore passo verso la Mobilità Sostenibile che l’amministrazione capitolina vuole portare avanti per garantire ogni giorno di più, a romani e non, la possibilità di usufruire dei mezzi del trasporto pubblico, mettendo in rete le urbanizzazioni”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome