Home ATTUALITÀ perAMORE perABIO a Vigna Stelluti

perAMORE perABIO a Vigna Stelluti

abio.JPGSabato 26 settembre, quinta Giornata nazionale “perAMORE, perABIO“, una giornata dedicata all’attività della Fondazione Abio, l’associazione che sostiene i bambini ricoverati negli ospedali e le loro famiglie. L’appuntamento a Roma Nord è a Largo Vigna Stelluti dalle 9 alle 20 con la possibilità di incontrare i volontari presenti tutto l’anno nelle pediatrie.

L’appuntamento ha lo scopo di avvicinare sempre più persone al volontariato e sensibilizzarle sull’importanza dell’umanizzazione dell’ospedale. In particolare, a partire dalla scorsa edizione i volontari presentano la Carta dei Diritti dei Bambini e degli Adolescenti in Ospedale, il documento scritto e promosso da ABIO a partire dal 2008.

In tutta Italia saranno 100 ed a Roma ben 7 le piazze dove i volontari distribuiranno cestini di pere, a fronte di un’offerta minima di 7 euro. Il ricavato sarà destinato ai corsi di formazione per introdurre nuovi volontari nei reparti e garantire così una presenza qualificata e costante, caratteristiche principali del volontariato ABIO. Grazie al successo delle edizioni precedenti, le Sedi ABIO hanno potuto concretizzare questo obiettivo: anche quest’anno, i volontari ABIO chiedono la partecipazione di tutti per poter portare il sorriso di un volontario accanto ad ogni bambino in ospedale.

Domani gli stand saranno aperti dalle 09 alle 20. A Roma, oltre a Largo Vigna Stelluti, anche in piazza Balduina, in viale Europa, a piazza Fiume, a piazza Enrico Fermi ed alla Galleria Porta di Roma.

ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale ONLUS, è stata fondata a Milano nel 1978 per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale. Da 30 anni i volontari ABIO si occupano di sostenere e accogliere, in ollaborazione con medici e operatori sanitari, bambini e famiglie che entrano in contatto con la struttura spedaliera. Fondazione ABIO Italia ONLUS coordina e promuove, sul territorio nazionale, l’attività delle associazioni ABIO locali che con i loro 4.500 volontari offrono un valido e costante supporto ai bambini e alle loro famiglie. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome