Home ATTUALITÀ XX Municipio: asili nidi aperti anche a Luglio

XX Municipio: asili nidi aperti anche a Luglio

Aperte le iscrizioni per il periodo estivo ma nel frattempo il 18 maggio il personale scende in sciopero perche’ insufficiente. nido.jpgIl sito del XX Municipio informa i cittadini che per venire incontro alle esigenze estive delle famiglie e’ possibile richiedere un’iscrizione extra per l’intero mese di Luglio o frazione dello stesso. Le domande saranno accolte da giovedi’ 14 Maggio fino a mercoledi’ 10 Giugno presso l’Ufficio Scuola, Via Carlo Poma 9 il lunedi’ e mercoledi’ dalle 8.30 alle 12.30 ed il martedi’ e giovedi’ dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30.  Per ogni altro dettaglio cliccare qui

A fronte di tale disponibilita’ estiva del XX, così come di altri Municipi della capitale, la RdB-CUB del Comune di Roma ha invece proclamato uno sciopero del personale addetto agli asili nido per il 18 Maggio con l’obiettivo di accendere i riflettori sul progressivo depauperamento del servizio pubblico e sul numero degli addetti che pare essere insufficiente al numero dei bambini iscritti: ciò comporta un aggravio dei carichi di lavoro non adeguatamente retribuiti visto il blocco delle trattative sindacali sul rinnovo del contratto. Il 18 maggio si terra’ quindi un corteo, con partenza alle 15 da Piazza Bocca della Verità, al quale la RdB-CUB invita nonni, genitori e bambini.
Stranamente Il sito web del Comune non fa alcuna menzione di tale sciopero, a differenza ad esempio di quello dei mezzi pubblici. E’ una manovra di oscuramento? Caterina Fida, rappresentante RdB per i nidi romani, l’ha così definita dichiarando che “il Comune sta mettendo in atto una vera e propria manovra di oscuramento, sia dello sciopero che della manifestazione cittadina, mentre avrebbe un preciso obbligo di dare al riguardo informazioni all’utenza. Allo stesso modo il Comune tace delle oltre 7.000 domande per un posto al nido rimaste insoddisfatte : evidentemente il sindaco ha scarsa considerazione del personale e degli utenti di questi servizi”.  (Red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome