Home ARTE E CULTURA L’Italia si racconta nelle scuole del XX Municipio

L’Italia si racconta nelle scuole del XX Municipio

libroaperto.jpgUn’iniziativa del progetto “L’Italia si racconta” curata dall’Associazione il Rinoceronte e dall’A.N.P.I. Martiri de la Storta per condividere con i giovani un modello di conoscenza e ricerca storica: gli studenti delle terze classi della scuola media ‘Via Baccano’, a Labaro, partecipano giovedì 29 e venerdì’ 30 a ‘Voci dal mondo dei vinti’, lettura di alcune testimonianze di lotta partigiana  da Il mondo dei vinti e L’anello forte, due dei tanti libri scritti per Einaudi dal partigiano e scrittore Nuto Revelli, scomparso nel 2004.

L’iniziativa è uno degli eventi culturali che  l’Associazione Il Rinoceronte ed il Circolo A.N.P.I. Martiri de la Storta di Roma stanno portando nelle scuole del XX Municipio nell’ambito del progetto “L’Italia si racconta”.  Il 20 marzo scorso c’è stata al liceo Pascal la lettura di testi e la visione di un film sulle Fosse Ardeatine. A febbraio invece è stata organizzata una giornata di studio su Bruno Buozzi, sindacalista martire del La Storta, in collaborazione con la scuola media Buozzi e la omonima fondazione.

Alla scuola media di via Baccano l’attrice Francesca Biancat leggerà alcuni brani scelti dalle fonti orali raccolte nei testi di Revelli per condividere con i ragazzi un modello di conoscenza e di ricerca storica anche allo scopo di non tranciare i legami con il proprio passato.  Le letture scelte, che raccontano in modo lucido e diretto il mondo contadino delle Langhe, saranno accompagnate dalla presentazione di alcuni canti della Resistenza, come La badoglieide e Pietà l’è morta scritti dallo stesso Revelli, e dalla testimonianza di un partigiano, in rappresentanza dell’A.N.P.I. di Roma.
“…volevo che i giovani sapessero, capissero, aprissero gli occhi. Guai se i giovani di oggi dovessero crescere nell’ignoranza, come eravamo cresciuti noi della “generazione del Littorio”. Oggi la libertà li aiuta, li protegge. La libertà è un bene immenso, senza libertà non si vive, si vegeta… ” Nuto Revelli

Info:anpi20@libero.it  http://anpiromaxx.blogspot.com/

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome