Home ARTE E CULTURA Ponte Milvio – Maria Luisa D’Eboli alla Torretta Valadier

Ponte Milvio – Maria Luisa D’Eboli alla Torretta Valadier

cattura.JPGSabato 28 Marzo alle 18.30, alla Torretta Valadier di Ponte Milvio, sara’ inaugurata la Mostra “Danzando, mostra di pittura sull’arte della danza” della pittrice Maria Luisa D’Eboli. La personale si protrarra’ fino al 2 Aprile e sara’ visitabile tutti i giorni con orario 11-19. Abbiamo incontrato la Signora D’Eboli durante l’allestimento delle sue opere «e’ la mia prima personale e sono molto felice ed emozionata.- ci dice – tutte le mie opere hanno come tema dominante la danza, il movimento. Alcune tematiche vengono trattate più di altre come il flamenco, ma non vi sono raffigurate ballerine in tutu’, e’ una visione della danza secondo la mia ottica. Sono stata una ballerina, e la danza ha fatto parte della mia vita. La vita va ballata in qualche maniera, come diceva Nietzsche in “Cosi’ parlo’ Zarathustra”: “perduto sia quel giorno che non si sia danzato almeno una volta”».

[GALLERY=321]

Domandiamo alla pittrice quale sia il suo dipinto preferito qui esposto «Sicuramente “Le ballerine di flamenco” dove viene espressa al di la’ del movimento l’idea della passionalità, anche se non e’ facile descrivere un dipinto, perche’ i quadri nascono da una sensazione, da un sentimento, da un momento particolare. Sono una persona riservata, chiusa e mi esprimo attraverso la pittura. Piu’ che con la parole nella mia vita mi sono espressa ballando o dipingendo. Ho sempre avuto la passione per la pittura, ad un certo punto ho sentito la forte esigenza di esprimere determinate cose e l’unico modo che ho trovato e’ stata la pittura».

Quando chiediamo alla Signora D’Eboli quali siano i suoi pittori preferiti risponde «i classici come Guttuso, Schifano, rimango affascinata dai grandi pittori. Ho scelto di esporre nella Torretta Valadier perche’ e’ un sito spettacolare che si specchia sul nostro Tevere».

Alessandra Stoppini

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome