Home ATTUALITÀ Ospedale S.Andrea – apre il primo polo pubblico per la fecondazione assistita

Ospedale S.Andrea – apre il primo polo pubblico per la fecondazione assistita

Ospedale Sant’andreaApre all’ospedale Sant’Andrea il Centro di fisiopatologia della riproduzione umana per la cura della sterilità, inaugurato due giorni fa alla presenza di Piero Marrazzo, presidente della Regione Lazio, del presidente della pontificia Accademia della Vita, monsignore Rino Fisichella, del rettore dell’Università La Sapienza Luigi Frati e del direttore generale del Sant’Andrea Vitaliano De Salazar.

“E’ da centri come questo – ha detto il presidente Piero Marrazzo – che stiamo ripartendo per la riorganizzazione della sanità del Lazio, potenziando i settori d’eccellenza d’ogni ospedale: nuove strutture che si traducono immediatamente in più opportunità e più qualità di cura per i cittadini. Un doveroso ringraziamento va oggi all’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea per l’impegno costante dimostrato in questi anni di lavoro sul campo e per essere riuscita, in breve tempo, a dare risposte concrete ad una domanda d’assistenza rimasta inascoltata per troppo tempo”.

“La struttura sarà operativa già nei prossimi giorni – ha spiegato De Salazar – e rappresenta oggi un polo d’eccellenza, punto di riferimento regionale ed esempio concreto di come sia possibile coniugare il rafforzamento delle strutture ospedaliere con la razionalizzazione della spesa sanitaria regionale, potenziando allo stesso tempo i servizi a disposizione dei cittadini”.

“Il centro – ha spiegato il ginecologo Massimo Moscarini, capo dipartimento di ginecologia del Sant’Andrea e neodirettore del centro – rappresenta una grande speranza per tutte quelle donne affette da malattie genetiche e che rischiano di trasmettere la patologia ai figli. La nuova struttura sarà dedicata alla prevenzione, diagnosi e cura della sterilità di coppia e a tutte le patologie legate alla procreazione”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Dopo aver dato spazio avete dimenticato un aprticolare…dopo poche settimane il centro è stato chiuso!!
    Io ho scritto il seguente messaggioa tutti gli ornagi di stampa senza la minima attenzione:

    Salve,

    mi chiedo come mai nessuno e ovviamente neanche voi abbia scritto una riga o detto una parola sulla scandalosa chiusura del centro di procreazione assistita dell’ospedale sant’andrea, che era stato inaugurato con grande enfasi e presenza di tv e giornali alla fine di gennaio 2009 !

    Ne parlo sapendo bene ciò di cui parlo, visto che sono tra le centinaia di coppie che si sono rivolte a tale centro e proprio oggi,ho ricevuto l’assurda notizia.

    Centinaia di persone lasciate a se stesse, analisi,visite e addirittura stimolazioni ormonali iniziate e interrotte perchè il centro è stato improvvisamente chiuso.

    Come al solito l’ennesima inaugurazione per farsi pubblicità e poi la chiusura in faccia a pazienti che già si trovano in situazioni psicologie provate, vista la difficoltà nell’vere figli, in più presi in giro e lasciati allo sbando.

    Ma in questo caso non si tratta di una starda non finita o di un ufficio pubblico da aprire, si parla della salute e del rispetto per centinaia di persone che soffrono.

    Mi chiedo se un giornale possa ancora aiutare i cittadini e fare qualcosa sul territorio davvero o sia come al solito soltanto veicolo per informare di inaugurazioni.

    Nella vana speranza che vogliate fare qualcosa,

  2. Gentile Francesco, qualcosa faremo.
    Intanto abbiamo pubblicato il suo commento/appello. In seconda battuta lo gireremo all’Ufficio Stampa dell’Ospedale S.Andrea chiedendo chiarimenti. A presto,

    VCBTeam
    il team di VignaClaraBlog

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome