Home ARTE E CULTURA Auditorium – Christmas in jazz con Dee Dee Bridgewater

Auditorium – Christmas in jazz con Dee Dee Bridgewater

dee-dee.jpgNatale all’insegna del grande jazz con due serate straordinarie: protagonista Dee Dee Bridgewater, la splendida vocalist che sabato 27 e domenica 28 alle ore 21 nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium proporrà interpretazioni dei più celebri standard jazz del Novecento. Dee Dee Bridgewater è un’interprete completa, capace di passare da raffinatissime esibizioni in trio a concerti con orchestra, dal teatro-musicale a folgoranti incursioni nel pop.

Nata a Memphis, USA, nel maggio del 1950, è considerata una delle poche eredi delle grandi voci femminili del Jazz. La completa maturazione artistica e i primi grandi riconoscimenti a livello di critica e di pubblico li ha però raggiunti dopo essersi trasferita in Francia all’inizio degli anni ’80, imponendosi come raffinata interprete di un vasto repertorio che spazia dagli standard alle tendenze più recenti, con un particolare apprezzamento per il suo modo di reinterpretare il repertorio di grandi cantanti del passato.

In Italia la notorietà presso il grande pubblico le arrivò con la partecipazione a due edizioni del Festival di Sanremo, nel 1990 vincendo assieme ai Pooh con la versione in inglese di Uomini soli (Angel Of The Night), e nel 1991 quando si qualificò terza cantando assieme a Marco Masini Perché lo fai (Just Tell Me Why): ecco il video di questa straordinaria interpretazione.

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=MzmjgmxN650&autoplay=0 350 400]

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. finalmente anke una stella internazionale ha saputo apprezzare una così bella canzone… e apprezzare l’artista e l’uomo cm è Marco Masini

  2. Scrivo perchè ho necessità di contattare la ragazza che stasera Sabato 27/12 era seduta accanto a me in Galleria 1, alla fila 4, posto 24…

    Era una stupenda ragazza dai tratti orientali, con un espressione molto dolce e carina, che condivide la mia stessa passione per la musica Jazz e che ha anche lei la mania di registrare i concerti a cui assiste…anche se poi quando si va a riascoltarli non si sente per niente bene…peccato!

    Insomma mi pento un pò perchè appena l’ho vista sono rimasto congelato e nel poco tempo che è passato fino all’inizio del concerto non sono riuscito a spiccicare una parola…aspettavo arrivasse una pausa nello spettacolo ma Dee Dee (grande interprete e artista non c’è che dire…sono stati soldi ben spesi) non si è riposata e quindi mi sono trovato alla fine del concerto che non le avevo nemmeno chiesto come si chiamasse T.T

    Appello:

    Ragazza dolcissima La prego di perdonarmi ma non sono molto abituato a fare conoscenze…purtroppo mi blocco un pò. Se pensa che io possa meritare una seconda possibilità….magari un’altro concerto assieme se vuole…mi faccia avere Sue notizie!

    Con la speranza di risentirLa

    Simone

    P.S. Uso la terza persona perchè io non amo prendermi confidenze senza permesso…per quanto ne sò la ragazza potrebbe essere un avvocato o un ingegnere quindi è giusto che le dia del lei.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome