Home AMBIENTE Comune di Roma – il piano parcheggi nel XX Municipio

Comune di Roma – il piano parcheggi nel XX Municipio

parking.jpgL’ordinanza del Sindaco Alemanno del 27 Novembre 2008, un complesso documento di 79 pagine, riordina il preesistente PUP, Piano Urbano Parcheggi, e stabilisce luoghi e modalità di esecuzione. All’interno dello stesso sul territorio del XX Municipio sono previsti sette parcheggi, in particolare a Collina Fleming, Vigna Clara e Corso Francia.

L’Ordinanza, sottoscritta il 27 Novembre 2008 dal Sindaco Alemanno, in qualità di Commissario Governativo delegato all’attuazione degli interventi volti a fronteggiare l’emergenza traffico e mobilità nel territorio della Capitale, è leggibile per intero al termine di questo articolo. In sintesi, e tradotta in numeri, essa prevede: 20mila posti auto, già programmati dalla precedente giunta, che vengono mantenuti tali; 18mila giungeranno dalla realizzazione di una serie di grandi aree di scambio; 17mila nasceranno con la costruzione di nuovi parcheggi su suolo pubblico, numerosi dei quali interrati, e 11mila saranno ricavati dall’edificazione di parcheggi su suolo privato.

Nello stesso documento sono presenti due disposizioni molto importanti.
La prima riguarda l’aspetto rotazionale: per tutti i parcheggi  di nuova costruzione,  qualora il Municipio competente ne faccia richiesta al Comune, la quota da destinare ai posti ‘rotazionali’ a disposizione della sosta breve dei privati, in deroga al vincolo di pertinenzialità, è fissata al 40% del totale dei posti auto. La seconda attiene all’utilizzo degli oneri concessori: tali oneri, che saranno versati dai concessionari per la costruzione dei parcheggi, saranno assegnati dal Campidoglio al Municipio territorialmente competente affinché vengano utilizzati per la realizzazione di opere finalizzate al miglioramento della mobilità locale. Per leggere o scaricare l’Ordinanza n.129 del 27.11.2008 è sufficiente cliccare qui o leggerlo qui sotto.

Ma ecco la mappa dei PUP nella zona di Vigna Clara, Corso Francia e Fleming nel XX Municipio:

 

Interventi con procedure avviate o con opere in corso di realizzazione:

  • Piazza Monteleone da Spoleto: 193 posti
  • Piazza Stefano Jacini: 82 posti
  • Via al Sesto Miglio: 68 posti

Interventi prioritari

  • Corso Francia/Via Cassia: 100 posti
  • Corso Francia/Via di Vigna Stelluti: 200 posti
  • Corso Francia/Via F.S. Nitti: 140 posti
  • Largo di Vigna Stelluti: 140 posti


Guarda la mappa ingrandita

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. L’Ordinanza n.129 del 27.11.2008 indica anche alcuni nodi di scambio che interessano il XX MUnicipio (Tor di Quinto, Saxa Rubra, ecc.) . Cosa si prevede di fare in tali nodi di scambio ? Solo parcheggi e infrastrutture di trasporto o anche – per caso – l’ennesimo scempio edilizio e centro commerciale ?

  2. L’Ordinanza n.129 del 27.11.2008 indica anche alcuni nodi di scambio che interessano il XX MUnicipio (Tor di Quinto, Saxa Rubra, ecc.) . Cosa si prevede di fare in tali nodi di scambio ? Solo parcheggi e infrastrutture di trasporto o anche altre costruzioni o centri commerciali?
    Gradirei una risposta da qualche membro del consiglio del XX municipio. Grazie

  3. In via Riano, sotto il “nuovo mercato di Ponte Milvio” ovvero sotto il centro commerciale esiste un parcheggio che dovrebbe servire il suddetto centro commerciale e mercato rionale….. Auto in seconda e terza fila stazionano soprattutto la mattina e la sera fino a tardi occupando marciapiedi, passi carrabili e quant’altro. I vigili urbani sono praticamente inesistenti e quando ci sono fanno finta di non vedere… mentre il parcheggio rimane pressoché inutilizzato (due ore di sosta costano 1€).
    Ora si costruiranno altri parcheggi e si spenderanno per questo vagoni di € ma ci si chiede a beneficio di chi?
    Se si impedisce di parcheggiare malamente la propria auto con multe e controlli serrati si educa la cittadinanza che usa l’auto a fare delle scelte, o ci si muove con il mezzo pubblico oppure si utilizza il parcheggio a pagamento, se ciò non avviene si saranno spesi tanti denari del contribuente che potrebbero essere utilizzati diversamente.
    Diversamente potrebbe voler dire realizzare grandi parcheggi in prossimità degli svincoli del GRA sulle arterie consolari così da impedire l’accesso di migliaia di veicoli a Roma tutte le mattine, trasportando i conducenti in città con linee pubbliche veloci( veloci perchè su strade pressoché libere). I ns. amministratori dovrebbero chiedersi se è meglio impedire l’ingresso di circa mezzo milione di veicoli in città oppure costruire altri parcheggi sopra sotto, pubblici o privati e quant’altro aggiungendo stress ai cittadini residenti, smog e confusione, diminuendo gli spazi di vivibilità ed aumentando così l’incidenza per metro quadro di territorio(densità) di veicoli e persone.
    Occorrerebbe fare tutti una riflessione seria sul problema e seriamente cercare di risolverlo.

  4. ringrazio il blog per la preziosa opera di informazione, ma per dare un’idea dell’affollamento dei pup del xx municipio nel quadrante di vigna clara-fleming dovreste fare una piantina che contenga anche i parcheggi già realizzati.
    per riuscirci già prevedo che sarete costretti a ridimensionare la lettera p che avete utilizzato. tale è la densità!. grazie. Ros

  5. questa mattina nel giardino di via di vigna stelluti c’erano tecnici che parlavano del futuro parcheggio dicendo che innalzeranno tutta la superfice e tagliranno tutti i pini, senza nessuna assicurazione di sostituzione. Be.., io faro di tutto per fermare il progetto e o almeno salvare gli alberi, visto che e l’unico punto di verde in questa parte di vigna clara e rendono tutta l’area piu vivibile. Poi mi chiedo abbiamo appena speso 70.00 euro per il rifacimento del giardino… I costruttori non dovrebbero riprestinare l’area ! Io non sono contraria ai cambiamenti ma in questi periodi sono sempre legati al deterioramento del territorio. Qui c’e gia troppo cemento se tolgono i pini questa area diventera orribile.
    SALVIAMO I PINI !!!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome