Home ATTUALITÀ XX Municipio (AN): Fieri per la nomina di Clarke presidente AMA

XX Municipio (AN): Fieri per la nomina di Clarke presidente AMA

comunicati-stampa.jpg“Il gruppo politico di A.N. esprime la propria grande soddisfazione per la nomina di Marco Daniele Clarke alla Presidenza dell’AMA. La sua serietà e professionalità, di cui siamo peraltro diretti testimoni, sono una garanzia di svolta per un settore che a Roma ha provocato molta sofferenza e disagio ai cittadini”. Lo comunica in una nota di questa sera il Gruppo politico di Alleanza Nazionale per il Popolo della Libertà in XX Municipio.

“Proprio nel momento più difficile per un’azienda che risente delle politiche sbagliate delle recenti amministrazioni, il compito di Clarke è davvero complesso, ma la sua esperienza è una garanzia di efficienza per tutti i romani. Il XX Municipio osserva con piacere anche la nomina a membro CDA di un altro esponente del proprio territorio, Giuseppe Cangemi, già assessore nel nostro municipio, a conferma del notevole livello di credibilità politica raggiunto dalla nostra comunità.” 
il Gruppo politico di Alleanza Nazionale per il Popolo della Libertà in XX Municipio.

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. “il Gruppo politico di Alleanza Nazionale per il Popolo della Libertà in XX Municipio”???

    Sono andata a vedere sul sito del xx Municipio e non esiste alcun gruppo politico “Alleanza Nazionale per il Popolo della Libertà “, del centro destra esiste solo il gruppo Popolo della Libertà

    Ma chi scive questi comunicati ? in questa maniera è come se non fosse scritto da nessuno questo comunicato e noi citadini continuiamo ad essere presi in giro !!!

  2. chiunque abbia scritto questo comunicato non evidenzia nessuna presa in giro per i cittadini come afferma carla nel commento qui sopra, io ci leggo soltanto la giustificata soddisfazione per la nomina di un esponente di Alleanza Nazionale a ricoprire una carica importante per la nostra città soprattutto in questo momento dove c’è bisogno di ricostruire l’AMA ripartendo dalle macerie ereditate dalle vecchie Amministrazioni.Che poi si chiami Alleanza Nazionale per il Popolo della Libertà oppure solo Popolo della Libertà non ha importanza, secondo me l’importanza di un uomo o di un pensiero politico sta nelle radici da cui è stato generato…..Spero al più presto di essere anche io un diretto testimone della serietà e professionalità di Marco Daniele Clarke
    (un dipendente AMA per la prima volta soddisfatto del nuovo CdA …almeno per ora) Giuseppe Di Gianfilippo

  3. caro giuseppe , credo che la, forma, nella vita sia una fattore importante ma nello stesso tempo capisco che non e’ una qualità di tutti!!
    Cmq complimenti per clarke!!!

  4. caro giuseppe , credo che la, forma, nella vita sia una fattore importante ma nello stesso tempo capisco che non e’ una qualità di tutti!! Cmq complimenti per clarke!!!

  5. Cara Carla, non serve andare sul sito del Municipio, basta essere un pò informati!
    Alleanza Nazionale esiste dal 1994, lei dove vive?
    Ha un segretario nazionale, segretari regionali, provinciali, cittadini e municipali.
    Nelle ultime elezioni sia i componenti di A.N. che di F.I. hanno partecipato presentandosi insieme in un’unica lista denominata PDL !
    E’ esattamente il contrario di ciò che lei faziosamente vuol far credere, cioè è il PDL che non’è ancora un partito!!!!
    Un consiglio, cerchi meglio, magari su google, inserisca la parolina magica e vedrà!!!!
    Buonanotte, Fabiana.

  6. Complimenti Fabiana , sei preparattissima, ma per caso fai parte delle quote rosa di an? se cosi non fosse sei veramente aggiornatissima!!!! che dici anche io dovrei farne parte? 🙂

  7. Spiacente Carla.
    Ma Alleanza Nazionale non crede nel valore politico delle quote rosa. Sono quelle cose che emergono dagli statuti e dagli atti costitutivi dei partiti.
    Si tratta dei valori politici dei partiti.
    Ecco perchè non può far parte delle quote rosa di AN. Perchè non esistono. Può aderire come singolo in pari dignità ad un’altra persona di qualsiasi sesso.
    Ci sono Valori politici alla base appunto di un gruppo “politico”, la cui esistenza non potrà certo essere osservata all’interno del sito istituzionale.
    Il gruppo “politico” è formato da coloro che si riconoscono in componenti programmatiche comuni, mentre il gruppo “consiliare”, inteso in senso strettamente filologico, è semplicemente quello degli appartenenti al gruppo che svolge attività di Consiglio, dunque ufficiali.
    Non esistendo ancora un PDL, evidentemente non può esistere un gruppo “politico” PDL.
    E’ evidente che questo bipolarismo ormai tendente al bipartitismo pieno, lascerà poco spazio alla dialettica politica interna, ma sappia che il giorno che esisteranno solo due partiti (presto…) i veti incrociati impediranno prese di posizione precise e coraggiose e sarà il trionfo del maanchismo veltroniano.
    Questa è l’altra medaglia della governabilità.
    L’Italia ha voluto questo e noi ci adeguiamo alla volontà degli italiani.

    G.Mori
    Cons. XX Municipio

  8. Gent.le Cons.Mori ,

    gli e lo vada a raccontare a i suoi elettori se esiste o no un gruppo PDL , gli ricordo che sulla scheda elettorale sul quale si è votato vi era il simbolo PDL e non quello di altri partiti !!!
    Auspico solo che i suoi colleghi non la pensino come lei !
    Chissa se questa irresponsabilità capita anche nel PD?!

  9. Non capisco perchè continua a fare inutili e sterili polemiche!
    …non aggiungo altro se non augurare al neo Presidente Clarke buon lavoro e in bocca…al lupo!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome