Home AMBIENTE AMA – Marco Daniele Clarke è il nuovo Presidente

AMA – Marco Daniele Clarke è il nuovo Presidente

clarke2.JPGMarco Daniele Clarke è il nuovo presidente dell’AMA, la società municipalizzata del Comune di Roma per la gestione dei rifiuti e dell’ambiente. Già presidente del XX Municipio, poi Assessore della Provincia di Roma ed attualmente Assessore ai Lavori Pubblici del Municipio Roma XX, Marco Daniele Clarke, 57 anni,  è stato chiamato dal Sindaco Alemanno alla guida dell’AMA con l’obiettivo primario di risanare i conti dell’azienda, da tempo in rosso. Un incarico importante ed impegnativo, incarico che VignaClaraBlog aveva previsto fin da questo Agosto (leggi articolo del 15.8.2008). Alle 18 di questa sera si è conclusa l’Assemblea degli Azionisti nel corso della quale il Comune di Roma, azionista unico, ha dunque formalmente nominato nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione Marco Daniele Clarke e membri del nuovo CdA Franco Panzironi, Massimo Raffaele Erserio Balia, Giuseppe Emanuele Cangemi e Vincenzo Roselli. Al termine della stessa si è svolta la prima riunione del CdA che ha nominato Amministratore Delegato Franco Panzironi.

L’insediamento di Clarke e del nuovo Consiglio di Amministrazione dovrebbe aprire una fase radicalmente nuova nella gestione dell’azienda che versa in una gravissima situazione economica, come comunicato ieri dal Consigliere Ludovico Todini, membro della Commissione Ambiente del Comune: “numeri alla mano, abbiamo appreso che l’Ama ha ben 650 milioni di euro di esposizioni bancarie e ben 37 milioni di interessi passivi. Inoltre, al 30 settembre 2008 il patrimonio netto era di 1,2 milioni di euro, conseguenza di perdite di bilancio di enorme e grave sostanza”.

Dichiarazione avvenuta a valle di quella del Sindaco Alemanno che sempre ieri ha annunciato: “dopo le rivelazioni della trasmissione Report e dopo una lenta agonia che ha portato l’Ama sull’orlo del fallimento siamo impegnati non solo nella ricapitalizzazione di questa azienda ma anche nella definizione di un nuovo piano industriale che rimetta il pubblico al centro della gestione dei rifiuti e dia risposte ai cittadini per liberarli dal degrado urbano che ancora coinvolge molti quartieri”.

Il primo compito di Clarke e del suo CdA sarà quindi la stesura di un nuovo piano industriale che risollevi le disastrate sorti dell’azienda e dell’immagine di AMA, concetto che proprio oggi Alemanno ha ribadito dicendo che ” dopo l’insediamento del nuovo consiglio di amministrazione, faremo il punto sulla situazione e da gennaio partirà  una nuova fase dell’Ama, con il potenziamento e l’elevamento degli standard di pulizia stradale e di tutto il servizio di raccolta rifiuti. Bisogna fare un profondo salto di livello”.

Le dimisioni di Clarke dall’incarico di Assessore del XX Municipio aprono nuovi scenari nella politica locale di Roma Nord, ma di questo parleremo in un prossimo articolo. Nel frattempo, al neo Presidente Clarke i nostri migliori auguri di buon lavoro.

.

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. La nomina di Marco Daniele Clarke quale Presidente dell’Ama mi riempie di gioia, intanto perchè se lo merita e poi perchè sicuramente l’Azienda farà un salto di qualità a vantaggio di tutti i cittadini residenti nella Capitale. Se vi pare poco…!
    Buon lavoro, Presidente.

  2. Mi auguro che i primi cittadini a trarre vantaggio da questa nomina siano gli abitanti di via Mastrigli. Quale profondo conoscitore dei problemi dei nostri quartieri Clarke come presidente dell’Ama ha il dovere di affrontare subito questa eredità.
    Silvia.

  3. I cittadini di Via Mastrigli e gli aderenti al Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti si congratulano vivamente con Marco Daniele Clarke per la nomina alla presidenza dell’AMA.

    E’ molto importante che uno dei nostri più esperti rappresentanti politici, oltrechè cittadino del nostro territorio, assuma un incarico di tale rilevanza.

    Ci auguriamo, ed esigiamo, che Clarke voglia mettere in cima alla sua agenda la RIMOZIONE DELLA DISCARICA ABUSIVA DI VIA MASTRIGLI, questione che conosce molto bene per averla affrontata di persona in sede di consiglio del Municipio XX.

    Sono trascorsi 242 giorni dalla interruzione della bonifica dell’area antistante agli edifici di proprietà dell’ Ing. Giuseppe Callarà.

    Decine di tonnellate di carcasse di elettrodomestici, di rifiuti speciali e pericolosi rimangono cementate sotto il parcheggio del residence.

    I cittadini del Villaggio dei Cronisti ESIGONO la IMMEDIATA BONIFICA DELL’AREA e si appellano al Sindaco Gianni Alemanno affinchè l’Assessore all’Ambiente Fabio De Lillo e il presidente dell’AMA Marco Daniele Clarke mettano immediatamente in agenda l’inizio dei lavori e comunichino prontamente alla stampa il calendario delle operazioni.

    I residenti della zona Cassia sono arcistufi di promesse vuote, di rimpalli di competenze, di false partenze.

    Ogni giorno in più di ritardo nella bonifica dell’area è un nuovo oltraggio ai cittadini.

    Dal Comune ci aspettiamo ascolto, rispetto e azione.

    Con l’occasione, ringraziamo il presidente del Municipio XX Gianni Giacomini per avere svolto fin qui un ruolo attivo nella gestione della EMERGENZA DISCARICA e per avere difeso con passione i suoi cittadini e il suo territorio. Siamo sicuri di potere contare su di lui per aiutarci a portare le nostre istanze alla attenzione del Sindaco Alemanno.

    Al neo-presidente dell’AMA Marco Daniele Clarke porgiamo i nostri migliori auguri di buon lavoro.

    Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti
    Email: ccvcronisti@live.it

  4. Un ringraziamento e un impegno.

    Vi ringrazio di cuore per gli auguri di buon lavoro che mi avete formulato.
    Il delicato compito che mi è stato assegnato rappresenta per me un impegno di straordinaria importanza a cui dedicarmi con passione e dedizione.
    Spero di poter contare, nel nuovo incarico, sui vostri consigli, opinioni, suggerimenti e proposte.
    Colgo l’occasione per ringraziare tutti i dipendenti del XX Municipio per il lavoro che compiono quotidianamente.
    Ringrazio inoltre il Presidente, gli Assessori e i Consiglieri tutti, sia quelli di maggioranza che di minoranza, del XX Municipio per l’attività sin qui svolta assieme.
    Un ringraziamento speciale infine a tutti quei cittadini e a quelle Associazioni che con le loro segnalazioni e proposte mi hanno aiutato a svolgere meglio il mio incarico di Assessore del XX Municipio.
    Un cordiale saluto
    Marco Daniele Clarke

  5. finalmente anche io ho un Presidente !! lavoro in Ama da prima della sua nascita (1984) quattro anni di gavetta da spazzino e dal 1988 impiegato in Direzione, in tutti questi anni si sono succeduti Consigli di Amministrazione che mi hanno sempre fatto sentire fuori luogo anche se fuori luogo, secondo me, erano loro, …. un’ora fa ho stretto la mano a Marco Daniele Clarke, è il suo primo giorno in AMA e già avuto l’accortezza di presentarsi….signori si nasce! ….Benvenuto Presidente Clarke ! e buon lavoro.

  6. Complimenti per la nomina, Marco, anche da parte di isabella!
    Mi piacerebbe, dopo tanti anni, rientrare in contatto con te.
    Spero presto!

  7. noto con molto dispiacere che la raccolta su via augusto conti avviene solo per due volte alla settimana,noi cittadidini paghiamo la raccolta per sette giorni,i sacchetti che rimangono fuori non vengono raccolti e rimangono lì per giorni,la pulizia della strada non avviene da tempo immemorabile,guardi non è colpa sua anche ai tempo delle altre coalizioni era la stessa cosa,penso che sia il momento di cambiare le persone che effettuano la raccolta,i vigili urbani che vedono passeggiare le persone con il cane senza museruola e senza guinzaglio al momento si girano dall’altra parte,ai semafori in quattro a ridere e scherzare,e la vergogna più…. non ho un aggettivo,penso che siamo un popolo che può vivere sono con la frusta,non appreziamo quello che abbiamo…..peccato.comunque auguri presidente e le auguro un felice lavoro sperando che riesca a raggiungere quello che Lei desidera,una città pulita.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome