Home ATTUALITÀ Ospedale S.Giacomo – è definitiva la chiusura, da domani portoni sbarrati

Ospedale S.Giacomo – è definitiva la chiusura, da domani portoni sbarrati

portone.jpgSi stanno concludendo in queste ore le attività di dismissione dell’Ospedale S.Giacomo, fissata per domani,  venerdi’ 31 ottobre. Ieri sono state chiuse le camere operatorie, mentre due giorni fa è toccato ai reparti di Rianimazione, Psichiatria, Urologia ed all’Unità di terapia intensiva cardiologica. Dei 16 pazienti ancora presenti 7 saranno dimessi domani e 9 saranno trasferiti presso altre strutture sanitarie.

Anche per il reparto di nefrologia e per i circa 90 pazienti sottoposti a dialisi è stata individuata una soluzione, concordata con gli stessi malati, presso la nuova sede del Sant’Eugenio dove, secondo il piano, sarà trasferito il reparto.

Conclusi i processi di mobilità: all’oltre l’80% del personale operativo del S. Giacomo è stata già comunicata la prossima destinazione di lavoro. “Tutto questo personale altamente qualificato potenzierà la sanità regionale a Roma, nelle province e nell’Ares 118 –  ha dichiarato il presidente della Regione Marrazzo – a partire dal prossimo 1 novembre. Stiamo portando a termine un’operazione importante e molto  complessa in un tempo brevissimo ma con la massima funzionalità e trasparenza”.

Ultimo baluardo a cadere le 16 suore infermerie che oltre a lavorare vivevano nell’ospedale. Sei sono partite stamani, le altre lasceranno la loro casa entro il 5 Novembre.

Dopo le proteste del personale e dei degenti, quarantamila firme raccolte,  appelli da tutta Roma, la battaglia di Italia Nostra, i ricorsi legali ed i testamenti ritrovati, si chiude così la storia del secolare Ospedale romano di San Giaocomo.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome