Home ARTE E CULTURA Al Teatro Tirso de Molina un imperdibile Marchese del Grillo

Al Teatro Tirso de Molina un imperdibile Marchese del Grillo

grillo.JPGUna Prima affollata da intenditori ed amanti della romanità questa sera al Teatro Tirso de Molina: difficile messa in scena di un’opera che, dopo l’interpretazione di Alberto Sordi, avrebbe messo in imbarazzo qualunque attore, soggetta ad essere accolta con una certa diffidenza. Al contrario, è stata una serata ricca di sorprese: più di due ore di spettacolo senza alcun cedimento, sorrisi e risate, ogni scena sottolineata dagli applausi di un pubblico attento e smaliziato, quindi non facile.

La messa in scena del regista Achille Mellini è stata ingegnosa, variopinta, brillante; l’interpretazione di Pietro Romano – simpatico, versatile, atletico – del “marchese Onofrio del Grillo”, è stata superiore ad ogni aspettativa, contornato da attori del calibro di Renato Merlino, grande icona del teatro romano, e dall’eccezionale Glauco Onorato nella parte di Pio VII.

Ma anche tutti gli altri attori sono stati encomiabili, precisi nelle loro parti  e nei loro personaggi, spesso doppi; così come ottimi i ballerini nei costumi romani. La colonna sonora merita un encomio particolare: tutta dal vivo, le musiche composte ed eseguite alla chitarra da Simone Zucca, giovane geniale e promettente anche per i suoi testi, e la scintillante interpretazione di Fabrizio Amici, bellissima voce e grande intensità, emblema della canzone romana.
Uno spettacolo da non perdere, in scena fino al 21 dicembre, al Teatro Tirso de Molina, via Tirso 89, 068411827, http://www.teatrotirsodemolina.it/

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome