Home ATTUALITÀ Roma – presentate in Campidoglio le nuove iniziative per la mobilità romana

Roma – presentate in Campidoglio le nuove iniziative per la mobilità romana

trambus-news.JPGQuesta mattina, in Campidoglio, l’Assessore alla Mobilità del Comune di Roma Sergio Marchi e i vertici di Trambus hanno presentato le innovazioni che caratterizzeranno il sistema della mobilità romana all’interno dell’operazione “Trasparenza e Sicurezza”.  Relativamente al tema “Trasparenza” sono state illustrate le iniziative che coinvolgeranno le attività degli Ausiliari del Traffico: una nuova casacca, molto più facilmente individuabile, e multe on-line tramite un palmare. 

Trambus e il Comune di Roma hanno infatti l’obiettivo di promuovere non solo un sistema sanzionatorio sempre più moderno ed efficiente, attraverso l’investimento tecnologico realizzato da Trambus stessa, ma soprattutto quello di mettere in campo tutti gli accorgimenti necessari al fine di prevenire e dissuadere eventuali comportamenti scorretti della cittadinanza che ostacolino il servizio pubblico a Roma. Le iniziative, hanno dichiarato l’Assessore Marchi e l’AD di Trambus, si rendono necessarie alla luce del fatto che la sosta selvaggia e la continua invasione delle corsie preferenziali sono tra le principali cause dei ritardi dei mezzi pubblici, che contribuiscono ad abbassare la velocità commerciale di autobus e tram e in alcuni casi la perdita di corse, provocando così un danno enorme al sistema della mobilità. Queste le iniziative messe in campo:

La settimana della prevenzione. Nel corso del mese di dicembre, da lunedi 15 fino a domenica 21, e con cadenza trimestrale per tutto il 2009, il personale Trambus provvederà, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e stimolare un corretto comportamento degli automobilisti in città, ad apporre alle autovetture in sosta sulle fermate o in sosta di intralcio al mezzo pubblico un preavviso dissuasivo nel ripetere l’infrazione, senza alcuna sanzione.

Comunicazione corsie riservate presidiate. Con cadenza periodica l’azienda curerà la comunicazione a tutta la stampa, per informare la cittadinanza, delle corsie preferenziali che saranno presidiate dagli Ausiliari del Traffico Trambus, con relative date ed orari.

gilet-trambus.pngMiglioramento della visibilità degli Ausiliari. Gli Ausiliari del Traffico saranno dotati di nuovi gilet, color “rosso Roma”, con l’obiettivo di essere maggiormente visibili agli automobilisti.

Sicurezza. Trambus negli ultimi mesi ha messo in campo maggiori sforzi per mettere in sicurezza le “corsie riservate” e i “corridoi della mobilità”, al fine di garantire sempre una maggiore salvaguardia dell’incolumità dei cittadini. L’impegno maggiore si sta concentrando nei lavori di sostituzione dei cordoli continui, con le borchie, che garantiranno una migliore visibilità e un minor grado di deperibilità. Lo stato dei lavori. Dall’avvio dei lavori (luglio 2008) ad oggi sono stati sostituiti 8 Km di cordoli con un investimento di 450.000 Euro. La tempistica. Il completamento dei lavori è previsto per maggio 2009, con un ulteriore costo complessivo di 950.000 Euro.

palmare.jpgIl sistema E-Multe. Trambus negli ultimi mesi ha sperimentato un nuovo sistema di gestione delle multe “on line” completamente sviluppato in house a costi estremamente contenuti rispetto al mercato. Dotando il personale accertatore di palmari di ultima generazione, e consentendo quindi una maggiore facilità di immissione dei dati, è stato possibile da un lato arrivare a un minor scarto di errori, e dall’altro a una semplificazione di tipo burocratica sia per Trambus che per il Comune di Roma, con un conseguente abbattimento dei costi per il servizio.

Adalberto Bertucci, Amministratore Delegato di Trambus, ha così dichiarato: “Due saranno i temi che guideranno maggiormente le nostre iniziative. Per prevenire qualsiasi forma di spiacevole incomprensione tra i nostri lavoratori e l’utenza, abbiamo lanciato una campagna di “trasparenza” che coinvolgerà direttamente l’attività degli Ausiliari del Traffico. Per fugare qualsiasi dubbio o interpretazione sull’attività svolta infatti, oltre a dotare gli Ausiliari di una divisa maggiormente riconoscibile e di strumenti telematici in grado di ridurre quasi allo “zero” la possibilità di commettere errori nel redigere verbali, comunicheremo periodicamente le corsie preferenziali che saranno presidiate. Con la “settimana della prevenzione” invece, quindi apponendo sulle autovetture trovate in sosta sulle fermate o in sosta di intralcio al mezzo pubblico dei preavvisi dissuasivi senza sanzione, cercheremo di promuovere in città un comportamento corretto degli automobilisti”.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Finalmente una buona iniziativa!

    dal 15 al 21 dicembre non verranno multate le auto in sosta di intralcio o che occupano le fermate dei mezzi pubblici. Si lascerà un avviso bonario. D’altronde il divieto di sosta è stato inventato ieri mattina… ci vuole tempo… E lo si farà, ogni 3 mesi, per tutto il 2009!

    Trambus comunicherà alla stampa dove e quali sono le corsie preferenziali. Benissimo! Pare, ma non è certo, che si stia ipotizzando di mettere anche la segnaletica stradale, ma nel 2010.

    Ma far rispettare – subito – le regole che ci sono già, è chiedere troppo?

  2. Segnalo uno strumento concreto già attivo da tempo per questo tipo di problematica il portale http://www.roadsharing.com/it/ che ha già migliaia di iscritti che lo usano proprio per carpooling essendo pendolari.
    Il servizio è completamente gratuito e permette con pochi passaggi di inserire il proprio percorso e poter così trovare persone con cui condividere i propri spostamenti riducendo costi ed inquinamento.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome