Home ARTE E CULTURA Tor di Quinto – al Gran Teatro ‘pioggia di stelle’ per i...

Tor di Quinto – al Gran Teatro ‘pioggia di stelle’ per i bambini disabili

Lunedì 27 ottobre Bonolis conduce uno spettacolo benefico per la So.Spe di suor Paola. Omaggio a Battisti nel decennale della scomparsa e riflettori puntati sulla solidarietà.

sospelogo.jpgPasquale corre a cambiarsi nei nuovi spogliatoi del campo da calcetto della casa-famiglia So.Spe. (Solidarietà e Speranza). Sono stati realizzati grazie al sostegno di tanti persone, personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, gente comune. Chiamati oggi a un nuovo gesto di solidarietà: partecipare al concerto “Pioggia di stelle sulla So.Spe.” in cartellone lunedì 27 ottobre alle 21 al Gran Teatro di viale di Tor di Quinto. Bisogna raccogliere fondi per completare i lavori del nuovo centro polifunzionale di accoglienza per bambini diversamente abili e anziani, di cui è stata ultimata solo la struttura in cemento armato.

E’ il nuovo progetto di suor Paola d’Auria, nota al pubblico televisivo per la sua passione calcistica per la Lazio. Ogni giorno dopo le lezione nella scuola in via  Colli della Farnesina va dai suoi ragazzi nella casa-famiglia in via de’ Iacovacci a Bravetta che ha ideato e creato nel 1998. Adesso, le strutture di accoglienza sono diventate 3 e ospitano 15  ragazze madri e  24 bambini in difficoltà. Nel gennaio del 2007, infatti, il Comune di Roma ha donato all’associazione So.Spe. un lotto di terreno attiguo alla sospe3.jpgcasa-famiglia (il “Villaggio” come viene chiamata) per realizzarvi, oltre al centro per bambini con disabilità e anziani, una sala convegni, una cappella, gli spogliatoti e le tribune per il campo da calcetto già realizzato in precedenza. “La realizzazione di un centro sportivo/culturale polifunzionale all’interno del Villaggio – spiega all’associazione Luigi Anchisi -potrebbe facilitare la gestione economica quotidiana e il reinserimento sociale degli ospiti,cercano di alleviare le difficoltà dei bambini e il senso di inutilità negli anziani”. E creare così un contesto quotidiano ideale alla crescita dei bambini e dei ragazzi,dove si cercherà di far convergere la qualità dell’ambiente e la creatività espressiva manuale, artistica, motoria.

Suor Paola ha quindi chiamato a raccolta tutti gli amici per mettere in piedi lo spettacolo benefico di lunedì. Protagonista della serata sarà Lucio Battisti a dieci anni dalla scomparsa, grazie al suo paroliere Mogol. Proprio a Mogol che ha sempre dimostrato disponibilità e amicizia alla So.Spe. verrà consegnata un attestato di ringraziamento durante la serata. A presentare lo spettacolo che avrà le canzoni di Battisti come filo conduttore, Paolo Bonolis. Sul palco si alterneranno i Velvet Boulevard, Povia, Luca Barbarossa, Paolo Vallesi, Silvia Cortella, Luisa Corna, La Differenza e il comico Maurizio Battista. Ancora tanti sportivi a iniziare dalle squadre della Roma e della Lazio, unite nel segno della solidarietà, ma anche personaggi del mondo dello spettacolo e della politica. E non faranno mancare il loro sostegno i volontari che prestano servizio al Villaggio che eseguiranno un balletto con le ragazza della casa-famiglia.
“Questa manifestazione poggia sulla ferma convinzione – osserva suor Paola – che il binomio spettacolo-volontariato possa sensibilizzare ed avvicinare molte persone a problematiche quotidiane spesso drammatiche ma purtroppo sottovalutate o passate sotto silenzio. L’intento è portare sotto la luce dei riflettori i problemi di che quotidianamente sospe2.jpghanno bisogno di aiuto”. Proprio come fanno da oltre 10 anni i volontari e i membri della So.Spe. impegnandosi nel sostegno e nel recupero di persone vittime di violenze e povertà donandogli prima di tutto solidarietà e speranza. Offrendogli ristoro, ricovero e assistenza medica, le aiutano a superare i conflitti interiori e le difficoltà nei rapporti sociali in un ambiente che favorisce la rieducazione e il progressivo reinserimento nella società. Info: 06.66161044 www.sospe.it
Emanuela Micucci

 

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome