Home AMBIENTE Via Mastrigli – CCVC: annullato il consiglio municipale del 25 ottobre

Via Mastrigli – CCVC: annullato il consiglio municipale del 25 ottobre

comunicati-stampa.jpg” A 198 giorni dalla sospensione dei lavori di bonifica del parcheggio/discarica, come temevamo – comunica con una nota il CCVC, Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti – la conferenza dei capigruppo del Municipio XX, che si è tenuta questa mattina, ha stabilito di cancellare la riunione straordinaria del Consiglio del Municipio XX che si doveva tenere il 25 ottobre a Piazza Ceroni”

“I capigruppo hanno invece stabilito di tramutare il consiglio ordinario di lunedì 27 ottobre in consiglio straordinario dedicato all’argomento di Via Mastrigli ed il motivo alla base dell’annullamento del ‘consiglio di piazza’ è nel parere negativo dato dal Comando del XX Gruppo di Polizia Municipale secondo il quale Piazza Ceroni non è adeguata ad accogliere una sessione di consiglio all’aperto. Sarà pur vero, ma registriamo con sconforto che tale parere è stato richiesto solo a 4 giorni di distanza”.
” Perché – si chiede il Comitato – non è stato chiesto molto prima, quando ci sarebbe stato tutto il tempo per trovare una soluzione alternativa ? Il Comitato Civico stigmatizza dunque tale comportamento del Municipio e preannuncia che non sarà presente alla riunione consiliare del 27 ottobre invitando i cittadini ed i residenti del Villaggio dei Cronisti a fare altrettanto”

“Siamo stanchi di andare a Canossa come se fossimo noi i colpevoli – conclude la nota del CCVC – siamo stanchi delle promesse non mantenute e degli impegni, come quello del 10 Agosto, non rispettati. Che il Municipio XX ed il suo presidente Giacomini ottengano dall’assessore all’ambiente Fabio De Lillo e dal direttore del X Dipartimento Bruno Cignini l’immediata bonifica del parcheggio/discarica se vogliono recuperare un briciolo della loro credibilità, da noi gettata alle ortiche che circondano via Mastrigli e la sua discarica” .

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. Cari amici,
    come si dice a Roma, “facciamo a capirci”. Il PD, da me rappresentato nella Conferenza dei Capigruppo, ha messo a verbale la richiesta di fare il Consiglio comunque sabato, nonostante il parere dei vigili (che vuol dire che il luogo non fornisce garanzie minime di sicurezza????) e ha fatto notare come la risposta della Polizia municipale, dopo la comunicazione della conferenza capigruppo di inizio ottobre, sia arrivata il 20 ottobre, ossia a 4 giorni dal Consiglio! Forse era il caso di fare subito il sopralluogo e non aspettare venerdi 17? Noi del PD abbiamo voluto e vogliamo il Consiglio in Piazza di Sabato, ma alla fine la Conferenza ha deciso per Lunedi 27, quando non mancherà comunque il nostro contributo.
    Saluti.

    Alessandro Sterpa

  2. Gentile Comitato l’invito a non partecipare è del tutto fuorviante!
    Il Consiglio straordinario è stato convocato su vostra esplicita richiesta e pur condividendo il rammarico per non vederlo svolto sul posto bisogna ricordarsi che chi è assente ha sempre torto!
    Diamo comunque atto che finora il Municipio ha mostrato interesse e partecipazione per quanto di sua competenza. Ora la palla è in mano alla magistratura e al X Dipartimento.
    Il Consiglio sarà regolarmente svolto nell’Aula consiliare del XX Municipio.
    …consoliamoci pensando di aver risparmiato un pò di soldi pubblici, sperando che siano utilizzati per il bene della collettività.
    Saluti, Monica.

  3. IL PD DI STERPA AFFERMA : abbiamo messo a verbale della capigruppo la richiesta di fare il Consiglio comunque sabato in piazza, nonostante il parere NEGATIVO dei vigili del xx gruppo.

    Bene sig. Sterpa quindi lei sfiducia l’istituzionalità dei Vigili del xx gruppo ? gli unici realmente di constatare l’agibilità e la sicurezza dei cittadini del territorio su tali iniziative…..questo è propio l’esempio della politica arrogante, che i cittadini non vorrebbero nelle istituzioni , i politici facessero i politici!!!!

    Ma scusi lei è per la risoluzione del problema o per SPETTACOLARITà DEL CONSIGLIO STRAORDINARIO ? (è andato per caso a scuola da VELTRONI?)

    Cmq ringrazio il resto dei membri della capigruppo, i quali con senso di responsabilità e senza alcuna strumentalizzazione hanno indetto cmq il consiglio straordinario su via Mastrigli nella sede istituzionale di via Poma, nel rispetto delle indicazioni dei Vigili.

  4. Carla, non comprendo tanta animosità, tanta acidità. Lei pur non conoscendo gli antefatti trancia giudizi con l’accetta. Le sfugge, o fa finta di farsi sfuggire, l’aspetto più importante: a chiedere il consiglio di piazza, a volere che il municipio scendesse in piazza anche per dare un segnale forte a chi è dietro il malaffare di via mastrigli, a pretendere che una-tantum fossero i politici a scendere dal piedistallo andando a toccare con mano quella realtà anzichè ricevere i cittadini comodamente assisi nelle loro poltrone del consiglio, non era Sterpa ma duecento disgraziate famiglie che vivono una situazione che lei dimostra di non conoscere. E così invece di dare la sua solidarietà e di rammaricarsi con loro lei plaude strumentalmente alla relazione dei Vigili solo per togliersi il gusto di polemizzare con Sterpa.
    Voglio essere più precisa, io Sterpa non lo conosco e non lo sto difendendo, difendo la coerenza e l’obiettività con le quali argomenti così seri andrebbero trattati, e “cmq” dopo essersi bene, ma proprio bene documentate.
    Clara Rossi

  5. Cara Clara ,

    Innanzitutto non riesco a capire con quali certezze crede che la sottoscritta non sia documentata sulla questione in oggetto!

    Ma andiamo avanti

    lei pensa veramente che un consiglio in piazza possa risolvere il problema?
    Lei sa che oltre il parere Negativo dei vigili e per il quale neanche si discute ,un consiglio municipale fuori sede ha dei costi per l’amministrazione?( conosce il dissesto finanziario del comune di Roma lasciato dalla vecchia amministrazione? mi sa di no!!!)
    Lei è a conoscenza che gli amministratori del xx Municipio seppur non avendo nessuna competenza in materia e solo quella di farla conoscere a gli organi superiori si sono recati piu di una volta sul luogo ? hanno pure ottenuto la presenza in uno dei tanti sopralluoghi, dell’assessore all’ambiente del comune di Roma ( a lei per caso gli era mai capitato, visto che conosce meglio della sottoscritta la vicenda, di vedere assessori comunali della giunta Veltroni a via Mastrigli? alla sottoscritta , NO !). Non riesco a capire per quale motivo deve cadere nel populismo piu becero affermando :”una-tantum fossero i politici a scendere dal piedistallo andando a toccare con mano quella realtà anzichè ricevere i cittadini comodamente assisi nelle loro poltrone del consiglio”; questa volta credo che hai politici non gli si puo proprio dire nulla,in quanto la volonta degli stessi era quella di scendere in piazza, ma dopo le disposizioni dei vigili , almeno mi pare di capire,quelli piu responsabili si sono attenuti mentre quelli piu irresponsabili (gruppo del PD)solo per fini propagandistici si sono opposti !!! Lei crede che sia questa la politica che serve a noi cittadini? la politica delle strumentalizzazioni che sfociano nella propaganda? mi sembra una persona intelligente e quindi converra con la sottoscritta di NO !!!

  6. le rispondo e poi smetto qualunque altra cosa lei dira’ perche’ credo che i miei amici di via mastrigli hanno bisogno di ben altro che di queste chiacchiere. Abito da 20 anni in via Cassia a pochi metri da via Azzarita e quindi a 500 metri da via Mastrigli dove abitano tre mie care amiche da decenni: non mi dica che io non conosco la storia !! Lei si trincera dietro un verbale dei Vigili, dietro una spesa inutile di cui non conosce neanche la cifra, dietro l’impotenza del municipio, ma vorrei proprio sapere chi glielo dice che è impotente, forse proprio quelli che vogliono essere impotenti per proteggere il potente di turno. Però non dice nulla sull’aspetto più importante: un municipio che scende sul piano dei cittadini gli avrebbe ridato fiducia e la forza di continuare la battaglia per se stessi e per i figli. Tutto questo non ha prezzo per chi ha la capacità di capirlo. Lei è mai scesa giù in fondo ? Non credo, ci vada e pensi se i suoi figli ci vivessero e poi saprà dirci. E si ricordi che per la morte della povera signora Reggiani i politici del municipio hanno fatto un consiglio a Ponte Milvio, forse dovrà prima morire qualcuno a via Mastrigli per farli muovere di nuovo dalle loro poltrone. Il mio è un populismo becero ? grazie me ne vanto e finisco qui.
    Clara Rossi

  7. Massimo rispetto per le indicazioni dei vigili urbani, ma massima volontà di tenere alta l’attenzione su Via Matrigli.

    Alessandro Sterpa

  8. Carla,
    penso che il suo messaggio sia alquanto fuorviante per chi legge.
    Come fa ad affermare che gli amministratori del XX Municipio non hanno nessuna competenza in materia ? Il loro compito non è quello di fare i router smistando i problemi al comune di Roma, ma piuttosto di risolverli!
    Il diritto alla salute e (ove presenti) gli abusi edilizi sono assolutamente di competenza del municipio, si informi.

  9. 21 OTTOBRE , IL PD DICHIARA : ” Il PD, da me rappresentato nella Conferenza dei Capigruppo, ha messo a verbale la richiesta di fare il Consiglio comunque sabato, nonostante il parereNEGATIVO dei vigili (che vuol dire che il luogo non fornisce garanzie minime di sicurezza????)”

    22 OTTOBRE (SOLO UN GIORNO DOPO) , IL PD DICHIARA : “Massimo rispetto per le indicazioni dei vigili urbani”

    MA !!!! AVETE LE IDEE CHIARE ?!

  10. Carla, basta, per favore ! Abbia invece un po’ di rispetto per l’argomento e per la situazione in cui noi viviamo a via Mastrigli. Ma chissenefrega se hanno o no le idee chiare ! telefoni a Sterpa e glielo dica ma non continui ad intasare questa pagina, abbiamo ben altro a cui pensare !!! Piero Salvini

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome