Home ARTE E CULTURA Torretta Valadier – ‘tuko pamoja’, una personale di pittura di Massimo Busetto

Torretta Valadier – ‘tuko pamoja’, una personale di pittura di Massimo Busetto

Inaugurata Sabato 18 Ottobre, la personale di Massimo Busetto – organizzata a favore di AfrikaSì onlus – è un cammeo nel cammeo della Torretta Valadier di Ponte Milvio. Massimo Busetto lavora e vive a Venezia ed è lo scenario offerto dalla sua città a fare da musa ispiratrice alle opere esposte in questa mostra.

Dipinti dai quali emerge l’amore e l’odio per Venezia, caratteristica peculiare di ogni sfrenata passione. Perchè Venezia  egli la guarda, la dipinge, la sporca e la ridisegna con vivi colori attraverso macchie, gocce, tratti e segni decisi dai quali, nel silenzio della Torretta Valadier, sembrano emergere i suoni delle calli e lo sciacquio dei canali.

La mostra resterà aperta, con orario 17-21, fino al 22 Ottobre e, come detto, si svolge a favore della Onlus AfrikaSì, un’associazione italiana, laica, nata per favorire lo sviluppo della popolazione residente in tre slum di Nairobi (Kenya): Deep Sea, Suswa e Maasai nei quali fornisce assistenza sanitaria di base e sostiene l’alfabetizzazione e la formazione della popolazione. Gli slum sono piccoli e grandi agglomerati di misere e malsane baracche, situati sia alla periferia che all’interno delle città, sovraffollati e caratterizzati da carenza di acqua potabile,  servizi igienici e elettricità. I tre slum nei quali opera AfrikaSì sono situati a ridosso del centro della capitale keniota,  in un territorio di discariche e fogne a cielo aperto,  una sorta di inferno dei vivi. Parallelamente all’intervento diretto negli slum, AfrikaSì promuove una serie di iniziative nelle scuole e partecipa alle manifestazioni organizzate dai vari Municipi del Comune di Roma per sensibilizzare e informare sui problemi degli slum.

Per conoscere meglio AfrikaSì e per un eventuale sostegno alle sue attività è sufficiente cliccare qui

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome