Home ARTE E CULTURA Ponte Milvio – Minimum Fax, una piccola grande casa editrice

Ponte Milvio – Minimum Fax, una piccola grande casa editrice

A Ponte Milvio, oltre la movida, esiste anche un “caos calmo”. Quello di una casa editrice che lavora con passione per diffondere l’amore per i libri e la lettura.

logo-minimum-fax.JPGMinimum Fax, casa editrice con sede a Ponte Milvio, editore ufficiale del Festival del Cinema di Roma“. Leggere questo comunicato e decidere di conoscere meglio questa nostra realtà locale è stato tutt’uno e dopo poco eravamo lì, al n.28 di Piazza Ponte Milvio dove la Mininum Fax è nata in sordina nel 1993 ad opera di Marco Cassini e Daniele di Gennaro.

Sviluppatasi all’inizio come pubblicazione periodica diffusa via fax agli abbonati (da qui il suo nome) nel 1994 sono nate le prime due collane: Filigrana (saggi sulla teoria della scrittura) e Macchine da scrivere (che ha portato per la prima volta in Italia gli storici libri-intervista della Paris Review). Sono seguite poi altre collane che hanno prediletto la letteratura americana, quella italiana, inglese, irlandese e russa. L’ultima collana in ordine di tempo è Minimum fax Cinema tant’è vero che per la seconda volta il Festival Internazionale del cinema di Roma  ha confermato la Minimum Fax come editore delle sue pubblicazioni ufficiali.

Entriamo nella sua sede e, appena varcato il portone, ci si immerge in un’atmosfera raccolta,  piena di verde, una panchina accanto ad un albero invita di per sé alla lettura; il luogo ricorda le case di ringhiera della vecchia minimum-fax-2.jpgMilano. Si salgono delle scalette e ci si trova negli uffici nei quali l’attività è in pieno fermento. “E’ un periodo molto impegnativo – ci conferma Marco – è appena terminato Il Pisa Book Festival e sta per iniziare la Fiera del libro di Francoforte, la più grande Fiera libraria del mondo. Per non parlare poi dell’imminente Festival Internazionale del Cinema per il quale pubblichiamo il catalogo bilingue, il volume di saggistica sul Cinema C’era una volta il ’48 a cura di Orio Caldiron e Il Brasile di Pierre Verger, il primo catalogo italiano sull’opera del grande fotografo brasiliano al quale il Festival dedica un’importante retrospettiva.”

Su una locandina vediamo che la Minimum Fax tiene anche corsi di scrittura creativa e di editoria e gli chiediamo di spiegarci di cosa si tratta. “A Gennaio 2009 inizierà il secondo ciclo del corso di scrittura creativa nel quale si impara la tecnica della scrittura in tutte le sue componenti, sono 20 incontri con ospiti esterni ed affermati scrittori. Per quanto riguarda il corso di Editoria, la durata è semestrale, inizia il cortile.jpgprossimo Novembre, dura fino ad Aprile e gli studenti imparano come si lavora in una casa editrice”.
Domandiamo infine a Marco, nel salutarlo, com’è il loro rapporto con il quartiere e la Piazza sottostante. “Un buon rapporto, siamo qui da così tanti anni che ci siamo perfettamente integrati nel territorio – ci risponde – abbiamo i nostri ritrovi preferiti dove fare colazione e dove pranzare, qui non mancano certo. Invece a Libri&Bar Pallotta, originale sintesi tra cibo per la mente e cibo per lo stomaco, spesso facciamo presentazioni di libri”.
Alessandra Stoppini

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome