Home AMBIENTE Cassia Bis: l’Astral realizzerà una barriera antirumore di tipo vegetativo

Cassia Bis: l’Astral realizzerà una barriera antirumore di tipo vegetativo

astral.JPGUn intervento ecologico sperimentale: All’altezza del chilometro 11+500 della SR 2 Bis, altrimenti detta Cassia Veientana, esiste un complesso abitativo residenziale di circa 30 unità, delle quali una decina sono contigue alla carreggiata in direzione Nord. E’ quindi evidente la necessità di una barriera antirumore, che garantisca la protezione dell’abitazioni dal pericolo dell’inquinamento acustico. Tale barriera, di tipo “vegetativo in terrapieno compresso”, avrà un’estensione di circa 90 metri ed un’altezza media di quattro metri. L’intervento avrà un costo totale di circa 120 mila euro.
Sin qui la nuda cronaca dei fatti. Ciò che, invece, è importante sottolineare è la natura di questo intervento, d’ingegneria naturalistica applicata al campo stradale, con tutti gli evidenti vantaggi di natura ecologica relativi.
Si tratta quindi di un intervento importantissimo, in quanto le barriere antirumore sono una necessità che impegnerà fortemente l’Astral nel futuro a medio e largo termine: il risultato finale del lavoro sulla Cassia Bis sarà attentamente valutato e la speranza è che possa essere ripetuto, visti i grandi vantaggi in termine di integrazione paesaggistica e rispetto della natura, in molti altri punti della rete viaria regionale sotto la giurisdizione dell’azienda.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Dico, ma a parte le barriere ecologiche , ci rendiamo conto che hanno creato un cantiere organizzato da cani, non tenendo conto che un arteria del genere avrebbe causato un traffico infernale ?! Dove é la regione quando deve programmare i lavori saggiamente (in estate per esempio) ??!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome