Home ATTUALITÀ Parrocchia di S.Gaetano, si può telefonare a Dio

Parrocchia di S.Gaetano, si può telefonare a Dio

Come si fa ? Ci ha pensato la parrocchia di San Gaetano di Roma che sul proprio sito pubblica il numero di telefono di Dio… Un filo di diretto dal XX Municipio con il Paradiso. (di Emanuela Micucci)

parrocchia-sgaetano.jpgLo sai che si può telefonare a Dio? L’idea è della parrocchia di San Gaetano in via Tuscania, una traversa di via Flaminia Nuova, che sul suo sito web pubblica i segreti per un filo di diretto con il Paradiso. Basta controllare che ci sia campo, verificare che il numero di telefono sia quello giusto e…il Signore risponde. E se la linea è occupata? Non demordere ma ritenta: sai quante persone nel mondo gli telefonano? Però puoi stare certo, Dio ti ascolta sempre e, se presti attenzione, sentirai le sue risposte. Il Signore come un 113  per le emergenze ?

Anche. Ma Dio ha sempre il ricevitore in mano per condividere con te non solo problemi o tristezze ma anche gioie o belle notizie. Come un vero amico. Paura di disturbarlo per una sciocchezza o di tenerlo incollato al telefono per troppo tempo? Non temere, non preoccuparti Lui c’è sempre, anche se gli fai squillare il telefono alle 3:00 di notte. E se è impegnato in una conversazione privata con il Papa, metterà il Pontefice in attesa per salutarti e parlare proprio con te. Perché tu per Lui sei importante. Conta proprio su di te. Telefonagli, dunque, ogni giorno. La chiamata – dimenticavo- è gratuita. Prova. Ancora titubante? Leggi qui sotto i consigli di chi nella parrocchia di San Gaetano a Dio ha già telefonato.
Emanuela Micucci 

Lo sai che si può telefonare anche a Dio?
Però…… Controlla che il prefisso sia giusto.
Non comporre il numero senza pensarci bene per non rischiare una telefonata a vuoto.
Non irritarti quando senti il segnale di “occupato”.  
Attendi e riprova . Sei certo di aver composto il numero giusto?
Ricorda che la telefonata a Dio non è un monologo.  
Non parlare continuamente tu, ma ascolta che cosa ha da dirti Lui.
In caso di interruzione controlla
se non sei stato tu stesso ad interrompere il collegamento.
Non abituarti a chiamare Dio unicamente in casi di emergenza,  
scegliendo solo il numero del pronto intervento.
Non telefonare a Dio soltanto nelle ore a tariffa ridotta,
ossia prevalentemente di Domenica.  
Anche nei giorni feriali dovrebbe esserti possibile una breve chiamata
a intervalli regolari.
Ricordati sempre che le telefonate con Dio non hanno scatti
.

(Fonte: Parrocchiasangaetano.it)

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome