Home ATTUALITÀ Via due Ponti: cede il manto stradale

Via due Ponti: cede il manto stradale

cedimento-manto.jpgQuesta mattina si è verificato un cedimento del manto stradale in via Due Ponti a causa del quale la linea 224, da alcune ore, non raggiunge il capolinea di largo Sperlonga e salta le fermate in via Sinisi e via Due Ponti limitando inoltre le corse in via Oriolo Romano.  Non sono ancora note le cause del cedimento, quel che meraviglia è che pochi mesi fa il manto stradale di via Due Ponti era stato oggetto di un corposo intervento di manutenzione.
Anche a Ludovico Todini, consigliere Comunale del PdL, “appare stupefacente apprendere che la linea Atac 224 abbia avuto dei disagi perché si è aperta una voragine in Via Due Ponti, impedendone di fatto la percorribilità, non solo al trasporto pubblico ma anche a quello privato.

Pensare che poco prima della recente estate è stato rifatto interamente il manto stradale. Cosa è successo? – si chiede Todini – l’opera è stata collaudata ? Da chi ? Quali le reali cause ? Sono tutti interrogativi ai quali vorrei una risposta per capire se le imprese che realizzano i lavori, lo fanno male o se vi siano cause inerenti a sovraccarichi di scarichi in fogna o altro ancora. In ogni caso la vicenda va chiarita, per questo presenterò un’interrogazione urgente”.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. DA quindici anni vivo a via San Godenzo e credo sia al meno la quinta volta che succede un evento del genere, sempre nello stesso punto. Mi auguro che il Consigliere Todini venga a capo della verita’ riguardo questo piccolo mistero che reca un disagio immenso.

  2. fossimo a formello la colpa di tutto sarebbe già stata data al sindaco ed all’amministrazione. in XX ci si interroga giustamente sui motivi di questo disastro, le cui ripercussioni si avvertono a kilometri di distanza. nella zona nord, la repentina esplosione urbanistica e demografica, convive con una struttura viaria fatta sui tracciati “romani” e su strade interpoderali.
    termino con una battuta: è stata considerata l’ipotesi di resti antichi collassati sotto il peso dei camion?

  3. Spero che l’interrogazione serva anche a chiarire lo scandalo del vicino cancello d’ingresso al parcheggio dell’ospedale Villa S.Pietro chiuso da tempo ma con relativo cartello di indicazione ancora lì su via dei due ponti 182 a disorientare gli ignari automobilisti: questo ha contribuito sicuramente a complicare la situazione viaria nella mattinata oltre che rendere più difficile raggiungere l’ospedale.
    Come già segnalato in precedenza su vignaclarablog i cartelli per il parcheggio dell’ospedale villa S.Pietro continuano ad indicare un ingresso di fatto chiuso mentre la situazione dell’ingresso-uscita su via Cassia diventa sempre più difficoltosa specie negli orari serali dei visitatori.
    Grazie.Cordiali Saluti

  4. Gentile Redazione,
    abbiamo appreso ciò che è accaduto.

    Tra Via Due Ponti e Via Signa, esiste una conduttura dell’acqua, ormai vetusta, che più volte l’anno presenta dei problemi.

    Ho, inoltre, appreso che molti cittadini-utenti, quella mattina, non hanno potuto usufruire dell’acqua corrente.

    Da questo momento in poi cercheremo di affrontare la questione in un modo diverso, ovvero la conduttura deve essere ammodernata.

    Cordialmente
    Ludovico Todini

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome