Home ARTE E CULTURA Valle Giulia – il grande sogno di Michele Placido

Valle Giulia – il grande sogno di Michele Placido

Dopo il primo ciak di marzo, in questi giorni è entrato nel vivo delle riprese “il grande sogno” di Michele Placido:  un film,in parte autobiografico, dedicato al Sessantotto romano. Come documentato nelle seguenti foto sono infatti in corso le riprese esterne presso la facoltà di Architettura a Valle Giulia dove, 40 anni fa, scoccò la scintilla della rivolta giovanile contro le icone dell'”ordine costituito”: esaltante o deprecato, mitizzato o banalizzato,  per chi lo ricordi il 1°Marzo 1968 fu un giorno che segnò Roma (VignaClaraBlog del 29.2.2008: Valle Giulia 40 anni dopo)
Ecco le foto sul set di Valle Giulia

[GALLERY=156]

Il film sarà pronto alla fine di quest’anno. Racconta la storia di tre giovani legati fra loro dall’amicizia, dall’amore e dalla passione ideologica. Nicola, il giovane poliziotto che rappresenta lo stesso Placido (allora realmente poliziotto), Anna, una ragazza della buona borghesia e Libero, uno studente-operaio, leader del movimento studentesco.
Con Placido, firma la sceneggiatura Angelo Pasquini, ex leader di Potere operaio, che in occasione del primo ciak ha detto “io c’ero quel giorno a Valle Giulia: avevo 19 anni e mi beccai una manganellata in piena fronte. Fare ora questo film è forse un segno di pacificazione”.

Altre foto sul set di Valle Giulia
[GALLERY=157]

Alle parole di Pasquini Michele Placido  ha poi aggiunto “ricordo il ’68 come un periodo colorato, euforico, pieno di libertà anche sessuale nel quale crollarono i tabù. Il movimento nacque in America, ma noi abbiamo fatto un ’68 all’italiana. Ed ora, a distanza di quarant’anni, ritengo sia giusto meditare su questo fenomeno”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome