Home ATTUALITÀ Comune di Roma – asili nido, evitiamo le false autocertificazioni

Comune di Roma – asili nido, evitiamo le false autocertificazioni

comunicati-stampa.jpg“L’accesso al servizio asili nido comunali – dichiara il Consigliere Comunale del PdL e Vicepresidente della Commissione Scuola, Ludovico Todini – avviene attraverso la compilazione di una modulistica preordinata, in cui si evidenzia la situazione familiare. Questo avviene con autocertificazioni o dichiarazioni sostitutive in forza delle quali viene attribuito un punteggio che rende possibile l’accesso alle strutture pubbliche per la prima infanzia o, al contrario, si rimane in lista di attesa “.

“Dall’obbligo di presentare l’ISEE – prosegue – si evince solamente la situazione patrimoniale ed economica della famiglia, non certo se i genitori lavorano entrambi o se uno dei due lavora stabilmente per alcuni mesi l’anno fuori il comune di residenza. Ancora, se vi sono separazioni dei coniugi fittizie o un poco ortodosso ricorso ai servizi sociali. L’alterazione di una di queste voci, che avviene tramite dichiarazione sostitutiva del richiedente, comporta un’attribuzione di punteggio superiore rispetto a chi ne avrebbe davvero bisogno che, al contrario, si vede scavalcato “.

” Le autocertificazioni – conclude Todini – sono un giusto strumento capace di sveltire le lungaggini burocratiche ma, senza controlli a campione, non garantiscono, di per se, trasparenza e rettitudine.
Alla ripresa dei lavori consiliari proporrò in commissione, di concerto con l’Assessore Marsilio, l’istituzione di una commissione tecnica di controllo delle autocertificazioni per coloro che sono risultati aventi diritto “.
Per contatto diretto: Ludovico Todini -347. 4990889

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Con l’autocertificazione ad avere un vantaggio sono tutti i liberi professionisti, che a casa hanno anche la tata.

    Chi lavora e ne ha veramente bisogno non può usufruirne. Così è l’Italia…………….

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome