Home AMBIENTE Parchi del Lazio – l’Osservatorio Sociale ne chiede il commissariamento

Parchi del Lazio – l’Osservatorio Sociale ne chiede il commissariamento

comunicati-stampa.jpgCommissariare gli enti fannulloni – Comunicato stampa di Luigi Camilloni, Presidente dell’Osservatorio Sociale

“‘Bisogna commissariare gli enti parchi regionali che risultano inadempienti nei confronti della Legge Quadro”. E’ quanto afferma in una nota Luigi Camilloni, presidente dell’Osservatorio Sociale, in merito alla ‘rivisitazione totale’ per la gestione dei parchi, annunciata oggi dal ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo.

In particolare, Camilloni riferisce di aver inviato un messaggio email al ministro,in cui rileva ‘che l’80% delle aree naturali protette regionali del Lazio non hanno ancora redatto ed approvato, dopo oltre 10 anni dalla loro istituzione, il Piano d’Assetto, nonostante le legge istitutiva lo qualifichi atto obbligatorio e preveda, in caso di inadempienza e ritardo, il commissariamento dell’ente di gestione’.
Di conseguenza, prosegue Camilloni ‘anche i vari Piani pluriennali economici e sociali che definiscono le forme e le modalita’ di attivazione delle iniziative volte a favorire lo sviluppo economico e sociale delle collettivita’ che vivono nei Parchi e nei territori adiacenti, sono inattuati’. Di qui l’appello ad un intervento di Prestigiacomo ‘visto i ritardi e le inadempienze della Regione Lazio, inviando gli ispettori e nominando i commissari ad acta per redigere i piani d’assetto degli enti parco della Regione Lazio inadempienti, primo fra tutti il Parco di Veio’.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome