Home AMBIENTE Cimitero di Prima Porta – c’è chi rimpiange i vecchi custodi di...

Cimitero di Prima Porta – c’è chi rimpiange i vecchi custodi di una volta

cimitero-prima-porta.JPGIl cimitero di Prima Porta è il più grande d’Italia. Largo 146 ettari, percorso da 70 chilometri di strade interne sulle quali circola anche un autobus, costruito a più riprese con enormi manufatti di cemento, rappresenta nell’insieme un luogo di una tristezza assoluta, a prescindere dalla naturale tristezza che può incutere un camposanto. E’ triste perché maltenuto e malcurato.

I lumini votivi spesso sono spenti, l’acqua manca di tanto in tanto, i cassonetti sono spesso stracolmi, la zanzara tigre è sempre presente, forse a causa dei fiori e dei vasetti pieni d’acqua, e ci sono piccioni ovunque che svolazzano dentro i corridoi e nelle cappelle  lasciando escrementi dappertutto. Ma i guai per chi si reca in visita al caro estinto non finiscono qui. A Pasqua di quest’anno le forti piogge e le raffiche di vento ne hanno causato la chiusura per alcuni giorni a causa dello sradicamento di decine di alberi e rami.

Un cimitero è già triste di per sé, ma che debba suscitare un senso profondo di desolazione e di rabbia per lo stato di degrado in cui si trova è avvilente. Ce lo racconta Nadia C., una nostra lettrice, che ci ha scritto questa mail: “domenica 25/5/08 come sempre mi sono recata al cimitero di Prima Porta dove riposa mio figlio nei palazzi semicircolari e ho trovato la cappella completamente allagata ! Dai finestroni entrava l’acqua ed allora io e altre due signore ci siamo messe con scope e stracci  ad asciugare i pavimenti e le lapidi. Ma a che è servito ? Ogni volta che piove è sempre così e non sempre trovo persone gentili disposte ad aiutarmi. Ho fatto dei reclami alla direzione ma non è servito a nulla, nessuno mi ascolta e il degrado è sempre maggiore tanto da farmi rimpiangere i vecchi guardiani perché da quando c’è la Multiservizi a gestire il Municipio è sempre peggio

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. oggi, 13 giugno 2008, mi sono recato a far visita a due miei cari che riposano al cimitero di Prima Porta.
    Concordo pienamente con le lagnanze della Signora Nadia C. ed aggiungo che nelle cappelle nelle quali si stanno effettuando le esumazioni trentennali capita sempre più spesso di assistere all’abbandono dei materiali di risulta da parte delle ditte chiamate ad effettuare i lavori. Oggi sull’altare della cappella n. 75 del GR erano depositati i longheroni in marmo di un loculo smontato, senza che nessuno avesse imposo alla ditta incaricata di smaltirli con le modalità prescritte. Non parliamo dei lumini spenti, per i quali l’Acea continua a percepire gli incassi periodici senza assolutamente curarsi delle ripetute segnalazioni di guasto o di indebita interruzione del servizio.
    Confidando nell’efficacia delle denunce pubblicate dal Vostro lodevole giornale, porgo ringraziamenti e saluti,
    Eugenio S.

  2. Oggi, sono andato al Verano, per informarmi su cosa fare per il loculo trentennale dove riposa mio padre, deceduto nel 1978; mi hanno chiesto DUEMILA TREDICI EURO e 15 Centesimi!
    Per farlo riposare in pace altri 30anni, ma chi autorizza queste rapine?
    Si trova nell’emiciclo semicircolare, dove il degrato ìmpera.
    Per non fare nulla, ti chiedono la stessa cifra di un fornetto nuovo!
    Inaudito, che nessuno dice niente!
    Intorno a mio padre, si stanno portando via tutte le bare!
    Ma che bella idea, quella dei trenta anni!
    Chi dobbiamo ringraziare?
    E il Sindaco cosa dice?
    Ruggero C.

  3. Da 37 anni la mia povera mamma è sepolta e quanto hanno scritto la sig.ra Nadia e il sig.Eugenio S. mi lasciano perplesso e amareggiato. Io vivo a Cagliari dal 1965 e solo due o tre volte ho potuto visitare la tomba di mia madre. In quelle occasioni ho sempre trovato le lampadina fulminata. Mi informai presso i guardiani. Mi risposero che, alla sostituzione, ci pensava un addetto dell’acea. Domanda: qualcuno mi sà dire se conviene pagare tutti gli anni 24,24 € +1 € di commissione postale per un servizio che non esiste? Grazie Gianni.C.C. (gcc.dm@tiscali.it)

  4. non so come fare, ma dovrò andare al cimitero flaminio prima o poi per trovare una persona a me molto cara. Mi hanno detto si trovi “Tipologia Campo Comune, Riquadro 26, Fila 19, Fossa 9”. So che il imitero è molto grande, mi potete aiutare???? GrAZIE DI CUORE

  5. oggi sono stata a trovare per la prima volta mia mamma mancata il 26 giugno e oltre al dolore per la sua perdita mi è davvero venuto lo sconforto vedendo il degrado e la sporcizia che cè nei corridoi e nel corridoio dove è sepolta..
    piume di piccione,escrementi ovunque,zanzare a morire e polvere a kili…
    ma dico io nn c’è nessuno a cui possiamo rivolgerci per fare in modo che gli incaricati percepiscano lo stipendio perchè lavorano e nn perchè stiano con le mani in mano???
    parlo del cimitero di prima porta se qualcuno sa come rivolgere delle lamentele e a chi mi faccia sapere
    grazi emille

  6. oggi 23 dicembre mi sono recato al cimitero di Prima porta dopo riposano i mei genitori.con mio rammarico o trovato delle condizioni di degrado vergognoso.nella cappella dove riposa mia MADRE.dal soffitto ci sono infiltrazioni di acqua. che va a depositarsi sulle lapidi dei nostri cari defunti filtrando fin sotto il marmo.e di conseguenza bagnando anche la cassa.spero che qualcuno provveda per il rispetto dei nosti cari e farli riposare in pace……….grazie di cuore

  7. io domenica sono andata al cimitero di 1 porta x andare a trovare i miei suoceri e la nonna di mio marito….mio suocero e nonna ,li dobbiamo togliere da terra,xkè sono passati 10 anni ma come faccio x contattare qualcuno visto che io nn trovo mai nessuno la domenica x chiedere informazioni?…grazie

  8. ciao a tutti ,sono 11 anni che mi reco al cimitero prima porta a far visita al mio povero papa e noto che ogni volta che ci vado il degrado e sempre maggiore.a maggio scorso e scoppiata una tomba.
    , hanno transennato la zona con su scritto area contaminata ,la lastra che hanno rimosso e rimasta appoggiata per tanto tempo addosso all,aiuola e vi lascio immaginare che puzza e le zanzare infette che ti si attaccano addosso,la lastra l abbiamo rimossa noi perche nessuno si e degnato di toglierla ma fino ad oggi non e stata fatta una disinfestazione e noi non ci possiamo permettere di portare fiori perche le zanzare non ci fanno avvicinare .e giusto tutto questo?grazie

  9. vorrei sapere se va pagata la luce (il lumino) della luce perpetua a chi sta a terravorrei sapere al più presto una risposta
    grazie

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome