Home AMBIENTE Via della Maratona: nel parco una sola altalena troppo grande per i...

Via della Maratona: nel parco una sola altalena troppo grande per i piccoli e troppo piccola per i grandi

Da Manuela, una mamma residente nel quartiere Farnesina, riceviamo  questo appello. Troverà ascolto presso il XX Municipio ? Stiamo parlando di una manciata di euro….

[GALLERY=116] 

Nel parco Atleti Azzurri D’Italia di via della Maratona ad inizio 2004 furono messe due nuove altalene, una per bambini grandi – che nel successivo mese di Maggio è poi sparita senza essere sostituita – ed una con i due seggiolini per i bambini piccoli. Sempre da Maggio 2004 le aste centrali dei due seggiolini si sono rotte e qualche genitore, per diversi anni, ha messo in loro sostituzione delle cinte di accappatoi, che però puntualmente si bagnano con la pioggia o si sporcano con il fango, quindi sono inutili e dannose.

Ad oggi nei seggiolini non c’è nulla ma, quel che è peggio, è che così come sono essi sono troppo larghi per poter mandare bambini piccoli e troppo piccoli per poter mandare bambini più grandi. Spero che non passi molto altro tempo prima che vengano sostituiti i due seggiolini e venga installata una nuova altalena per i bambini più grandi, non credo sia una spesa esagerata considerando il notevole bacino di utenza che usufruisce dei giochi.

Un sincero e sentito grazie ai curatori di VignaClaraBlog per la gentilezza e la  sollecitudine con le quali trattano i problemi esposti dai cittadini e per l’importante servizio che garantiscono al quartiere.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. La Signora ha ragione ma il problema non è solo l’altalena. Pochi degli interventi promessi sono stati effettuati (due panchine vicino al box della sabbia ed il pavimento sotto i giochi). La statua è ancora un rottame i cestini sono arrugginiti e rotti e in alcuni punti quando piove si formano le sabbie mobili.
    Chiedo ai nostri amministratori di fare qualcosa non solo in prossimità delle elezioni
    Grazie.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome