Home AMBIENTE Via di Grottarossa, lettera aperta al Comando del XX Gruppo di Polizia...

Via di Grottarossa, lettera aperta al Comando del XX Gruppo di Polizia Municipale

Riceviamo da un nostro affezionato lettore la richiesta di pubblicare questa sua lettera aperta.

lettera-aperta.jpgSpett.le Comando, mi chiamo Durantini Francesco, abito in via di Grottarossa  e ogni mattina per recarmi al lavoro percorro questa strada praticamente dall’inizio sino alla fine in via Flaminia, al grande parcheggio dell’Atac dove prendo il trenino proveniente da Prima Porta per recarmi alla stazione di Flaminio per poi prendere la Metro fino a Barberini.  Di solito va sempre bene, tranne che in questo periodo. Perchè In questi giorni di maggio accade di frequente

che ci siano – come è naturale – delle scolaresche che per recarsi in gita prendono i pullman davanti al parco Papacci (vedi piantina).

Questa mattina il traffico si è addirittura fermato per 20 minuti di orologio ! Ma non è possibile fare in modo che i pullman utilizzino gli ampi spazi di parcheggio prospicienti dedicati di notte ai visitatori delle discoteche e il mercoledì mattina al mercato ? con beneficio per la sicurezza dei ragazzi e per il sistema nervoso dei cittadini che si recano al lavoro? Non ho mai notato la presenza di un vigile.

Codesto Spett.le Comando è a conoscenza di questa problema di viabilità ?  Viene informato dai presidi delle Scuole che organizzano questi viaggi ? e se informato perchè non interviene ?

Ringrazio e  porgo distinti saluti.  Francesco Durantini

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Come mamma di una bambina che stamattina doveva prendere uno di quei pullman che sostavano davanti al Parco Papacci ,mi associo alla richiesta del Signor Durantini, affinchè l’ampia zona del mercato o il parcheggio delle discoteche venga destinato a zona sosta per i ragazzi che si recano in gita scolastica.
    Vorrei però aggiungere come richiesta come mai non ci sono MAI Vigili Urbani all’orario di entrata e di uscita della scuola Parco Di Veio, sia a controllare il passaggio pedonale dei bambini ,sia ad evitare che macchine mal parcheggiate ostruiscano il passaggio di Via Fosso del Fontalinetto.
    Come mai non ci sono MAi Viglil a controllare i camion parcheggiati in doppia fila a Via di Grottarossa che scaricano merce alle ore otto di mattina, come mai a Via di Grottarossa sfrecciano motorini molto spesso condotti da conducenti senza casco, come mai a Via di Grottarossa la presenza dei Vigili Urbani è un evento da segnare sul calendario.
    Con i migliori saluti
    Cristiana Canovi

  2. e aggiungo:
    come mai le strisce pedonali si tramandano per tradizione orale?
    come mai davanti al supermercato ci sono camion che scaricano a tutte le ore?
    come mai il XX Municipio non ha mai portato avanti l’iniziativa (o meglio ha sempre fatto orecchie da mercante) del Pedibus , attivo in altri quartieri romani, che consentirebbe di smaltire, in parte, il traffico che si crea la mattina all’incrocio con Via Fosso del Fontaniletto?

  3. Cari sigg. i nostri vigili urbani sono impegnati a fare altre cose in ufficio, e di sicuro non è di loro competenza la gestione del traffico e cmq il controllo strutturale o segnalare la cattiva manutenzione delle strade romane.
    Il loro compito ormai è solo di multare con autovelox in posti che tralatro non dovrebbero nenache essere, perché non segnalati.

    In compenso ci sono gli “ausiliari del traffico”, loro invece multano solo quelli che nn pagano il ticket.
    E gli “ausiliari per le scuole” che creano solo ed esclusivamente traffico per far attraversare carovane intere di persone (vedi Scuola Giusti tra V. Giustiniana e V. Concesio).

  4. Sono pienamente d’accordo col Sig. Durantini, e la Sig.ra Cristina e mi chiedo perchè non è possibile usufruire dell’ampio spazio riservato al mercato come parcheggio per il parco Papacci?. Non credo sia solo un mio parere, ma il parcheggio limitrofo al parco non è sufficente e oramai si vedono auto parcheggiate sulla careggiata fino allo stazionamento degli autobus (Istituto Assisium). Abbiamo la fortuna di avere un bel parco atrezzato dove molti bimbi possono divertirsi e stare all’aria aperta perchè non renderlo ancora più fruibile con un ampio parcheggio?

  5. Credo che il Signor Durantini dovrà aspettare un bel pò prima che il comandante dei Vigili del XX municipio o chi per lui risponda allla sua lettera. In Via di Grottarossa come a Cesano, in Via Angelini ,i Vigili Urbani non verranno mai. Ecco perchè: Il 10.09.2007 ho inviato al Comando dei Vigili Urbani la seguente e mail:” Buon pomeriggio, mi chiamo …..Michele e sono residente in ……… Oggi è iniziato il primo giorno di scuola di mia figlia che frequenta la scuola Angelini a Cesano. Come sicuramente sapranno al Comando della Polizia Municipale del XX Municipio la scuola Angelini non è messa in una buona posizione ( ha una sola via di accesso, via Sforzini che termina all’ingresso della scuola) infatti si trova su una traversa di Via Orrea che è una strada di suo già stretta e a senso unico .
    Stamani appunto primo giorno di scuola, il bus che porta i bambini a scuola è rimasto bloccato da una vettura in sosta. Il caos. Traffico bloccato, con ripercussioni in Via della Stazione di Cesano e Via di Baccanello. Leggo nel sito del XX municipio che tra le attiività dei Vigili Urbani rientra anche la Regolazione del traffico veicolare sulle strade e “ALL’INGRESSO DELLE
    SCUOLE ELEMENTARI” Come mai stamani non c’erano? Come mai lo scorso anno, sempre il primo giorno di scuola non c’erano? Come mai tutte le volte che ho accompagnato mia figlia alla materna non ho mai visto un Vigile Urbano sia all’ingresso che all’uscita? Posso capire i tanti impegni posso capire la carenza di personale posso capire che la scuola è messa in una posizione disgraziata ma poi chi capisce se un giorno accade qualcosa e un bimbo un’insegnante un bidello si sentono male e l’ambulanza non arriva perchè è tutto bloccato o peggio scoppia un incendio a scuola e le autobotti deiVigili del Fuoco non arrivano? In attesa di un Vostro cortese cenno riscontro e nella speranza che siano presi gli opportuni provvedimenti invio distinti saluti. Michele ……. ” Dopo un sollecito effettuato in data 28.3.2008, Venerdi 23 Maggio, finalmente dopo otto mesi, il Comando dei XX urbani del XX Municipio scrive al loro Comando e a me per conoscenza la seguente risposta:
    “In relazione alla richiesta in oggetto, si comunica che questa U.O. non è in grado di assicurare un costante controllo di vigilanza presso la scuola indicata, per motivi collegati ai molteplici compiti d’istituto che impegnano giornalmente le pattuglie in servizio, soprattutto nella fluidificazione del traffico e nei servizi di polizia stradale, su tutto il territorio del XX Municipio, notevolmente esteso .Cordiali Saluti. Firmato…..”
    Di seguito la mia e mail di risposta del 26.05.2008
    “Nel ringraziarLa per la risposta, (mi ha spedito sei e mail, ne bastava una), consapevole dei molteplici compiti di istituto di questa U.O ( avrà letto la mia e mail del 10.9.2007). Le riaffermo che non avevo e non ho nessuna intenzione di sindacare quello che è l’operato di questo Comando. Lei però afferma che l’ufficio non è in grado di assicurare un costante controllo presso la scuola e se mi permette è cosa ben diversa dal fatto che questo controllo sia completamente assente. Mi farebbe piacere che Lei, se fosse nelle sue possibilità, venisse una mattina a vedere la realtà che si vive tutti i giorni. nei pressi della struttura scolastica Il cancello della scuola è ubicato alla fine di una strada stretta, i pulmann che portano i bambini a scuola si fermano, su Via Orrea ( dove tra l’altro esiste un cartello di divieto di sosta in orari che coincidono con l’inizio e la fine delle lezioni, che nessuno fa rispettare) a circa duecento metri dalla scuola impedendo, loro malgrado, il normale flusso di traffico. Tutto ciò influisce su quello che riguarda la sicurezza di un pronto intervento in
    caso di una qualsiasi necessità nella scuola e pertanto la presenza dei Vigili Urbani è determinante. Comunque……Nel ringraziarLa ancora della disponibilità e nella speranza che nulla abbia mai ad accadere alla scuola Angelini Le invio distinti saluti. Michele …..” Ecco come stanno le cose. Adesso le scuole sono terminate speriamo che con l’inizio del nuovo anno cambi qualcosa!!!!!! Michele

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome