Home POLITICA 10 Domande al prossimo XX – Sicurezza – Risponde Gaetano Rizzo

10 Domande al prossimo XX – Sicurezza – Risponde Gaetano Rizzo

DOMANDA: come intende affrontare il problema della sicurezza e della microcriminalità nel nostro territorio nel quale ultimamente il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, dei furti, degli scippi, degli insediamenti di extra comunitari sta vivendo una recrudescenza inaspettata e mal governata sia a livello locale che centrale ?

I tre cardini sono: coordinamento, chiare regole e integrazione. Potenzierò l’illuminazione e la videosorveglianza e inoltre proporremo postazioni per le chiamate di emergenza. Credo in un “Patto sulla sicurezza”, che faccia del coordinamento un fondamento, occorre che tutte le istituzioni preposte dialoghino e comunichino attuando misure che prevengano e sanzionino in maniera esemplare. Non posso, però, dimenticare il ruolo fondamentale che svolge la Polizia Municipale che necessita di riorganizzazione e potenziamento, in modo da poter lavorare sul territorio in sicurezza, visto che i vigili urbani, spesso incompresi, svolgono una funzione fondamentale sul territorio.Mi batterò per ottenere un numero maggiore di operatori delle forze dell’ordine nei luoghi più periferici, nelle aree residenziali e nei luoghi super affollati, a questo va sicuramente aggiunto un elenco di norme ferree che fungano da deterrente per atti di micro e macro criminalità. A dire il vero non vorrei che tutto ciò che riguarda la sicurezza e l’illegalità dei nostri quartieri sia solo da imputare agli extracomunitari, anche perché rischieremmo di non risolvere nulla.Non penso che rimpatriare e puntare il dito risolva i tutti i nostri problemi. L’integrazione è uno dei perni del mio programma, solo inserendo e integrando è possibile allontanare dalla delinquenza le nuove generazioni di immigrati.

Vedi le risposte degli altri candidati

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome