Home ATTUALITÀ Maltempo – Cade un albero su via Cassia

Maltempo – Cade un albero su via Cassia

Nel pomeriggio di oggi, 23 Marzo, a causa del maltempo un albero e caduto sulla Via Cassia all’altezza dell’ex ristorante la Ciotola. Vedi Mappa.  L’albero ha completamente ostruito le due carreggiate che sono state chiuse. Il traffico è stato deviato su Via Cassia Antica. Vedi le immagini riprese nel pomeriggio.

[GALLERY=74]

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Purtroppo al solito le cose non vengono fatte come dovrebbero essere .
    Nessuna segnalazione fino all’albero crollato.
    Arrivati lì, conversione ad U e tutti indietro.
    Credo che sarebbe bastato mettere al semaforo un vigile per deviare subito il traffico Invece di farlo salire per poi ridiscendere.
    Questo perlomeno per chi proveniva da corso francia.
    Da sopra non so.

  2. ….stessa scena su Via Cassia altezza G.R.A dove ben tre alberi sono caduti sempre ieri nel primo pomeriggio! …e in via S.Godenzo dove un grosso ramo caduto pare non abbia fatto danni, ma soprattutto dove da ormai sette anni chiedo la potatura dei pini all’ufficio Giardini, tenuto conto anche che saranno almeno 15 se non 20 anni che non vengono potati! Solo dopo 5 o 6 interrogazioni e numerosissime telefonate ed esposti dei residenti pare abbiano finalmente inserito la potatura dei pini di Via San Godenzo nel programma della potature. Mi hanno detto che, aggiudicato l’appalto, dopo la potatura delle piante ‘spoglianti’ passeranno alle ‘sempreverdi’, quindi passeranno ai pini di V. S. Godenzo, dove fin’ora solo per miracolo, i pesanti rami caduti in questi anni non hanno provocato danni!!!
    Considerato che i giardini vengono riqualificati con ditte esterne, gli alberi potati sempre con appalti esterni, che le aree verdi sono sempre in cattive condizioni, che i mezzi dell’ufficio giardini sono spesso in disuso o privi di benzina, non sarebbe il caso di chiudere anche quest’altro ‘baraccone’ ed impiegare i dipendenti in altri uffici pubblici in sofferenza di personale?
    Cordiali saluti, Simone Ariola.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome