Home POLITICA Elezioni 2008 – 10 domande al prossimo 20mo

Elezioni 2008 – 10 domande al prossimo 20mo

10 Domande al prossimo XXmoA breve conosceremo i candidati alla carica di Presidente del XX Municipio.

AGGIORNAMENTO DEL 4 APRILE 2008: Le Video Risposte dei candidati sono disponibili cliccando qui.

Ad ogni candidato vorremmo porre 10 domande sui temi del territorio e sulla gestione della res-publica.
Anzi, nello spirito di democrazia che ci contraddistingue vorremmo che a porre queste 10 domande fossero i lettori di VignaClaraBlog.it e di vejo.it che partecipa insieme a noi a questa iniziativa.

In seguito sottoporremo le 10 domande di maggior interesse, tra quelle poste dai lettori, ai candidati per poi pubblicare le loro risposte su questo Blog. Potrete così mettere a confronto le diverse risposte dei singoli candidati.

Dateci sotto allora, scrivete un commento con la vostra domanda o domande ai futuri presidenti del XX Municipio.

VignaClaraBlog.it e Vejo.it

Visita la nostra pagina di Facebook

24 COMMENTI

  1. 1 come intendere risolvere il problema sicurezza che, specie nel nostro municipio con tutti gli insedimenti ROM abusivi, è diventato primario?

    2 cosa intende fare per l’ambiente e segnatamente per una maggiore vivibilità nei nostri residui punti di verde minacciati da abusivismo edilizio e da incuria?

    3 ha un progetto per rendere più accessibili, a tutti, gli uffici comunali e circoscrizionali nel nostro territorio?

    4 ha un’idea di come si possa risolvere il problema del “sovraffollamento” (se così vogliamo dire) di ponte milvio nei mesi estivi?

    5 qualora dovesse decidere le destinazioni degli stanziamenti di bilancio per le materie di competenza del Municipio, come spenderebbe i nostri soldI? Quali le destinazioni primarie?

    6 sarebbe d’accordo per un calendario delle attività dei consiglieri circoscrizionali che prevedesse, almeno una volta al mese, un incontro, anche individuale, con i cittadini?

    7 cosa intende fare di concreto per gli animali, domestici e non, che “abitano” nel nostro municipio?

  2. Mi direte che sono fissato… ma è proprio così, lo sono, e quindi ai candidati vorrei fosse posta la seguente domanda:

    ” egregio signore, si impegna a realizzare nei primi 120 giorni di presidenza quanto previsto dalla Risoluzione 11/2004 in materia di trasparenza degli atti e delle iniziative del XX Municipio ? Prima vada a rileggerla, perchè è veramente impegnativa, e poi, gentilmente, mi risponda sapendo che non mi servono tante parole, mi basta un SI oppure un NO, senza se e senza ma”

    Claudio Cafasso

  3. COSA INTENDE FARE DI CONCRETO:
    1. sul tema della trasparenza e della partecipazione dei cittadini alle scelte del municipio?
    2. per migliorare il decoro urbano: pulizia delle strade, verde pubblico, affissioni abusive
    3. contro i fenomeni di microcriminalità quali parcheggiatori abusivi, aggressioni etc

  4. Queste le mie domande ai candidati presidenti:
    Sul tema della trasparenza
    1) intende realizzare il Pubblico registro degli interessi? e se si in che tempi?
    2) ritiene opportuno impegnare risorse del municipio a pubblicizzare tutti gli atti della giunta sul sito del XX municipio?
    3) Quali altre azioni intende intraprendere sul tema della partecipazione dei cittadini?

    Su temi quotidiani
    1) cosa intende fare di concreto per la piccola manutenzione stradale?
    2) cosa intende fare per il decoro urbano? Affissioni abusive, microaffissioni.
    3) cosa intende fare per il verde pubblico?
    4) cosa intende fare contro la microcriminalità?
    5) cosa intende fare contro il parcheggio selvaggio?
    6) quali progetti ha per la viabilità?

    Su casi specifici
    1) cosa intende fare per la discarica di Via Mastrigli? e in che tempi
    2) cosa intende fare per un riassetto della zona di Ponte Milvio?
    3) cosa intende fare per l’area verde di Via del Podismo?

  5. Da ogni candidato a presidente io vorrei sapere :

    1) cosa intenderà fare per disciplinare il traffico e la sosta delle auto in occasione degli eventi sportivi al Foro Italico allo scopo di ridurre al minimo i disagi per i residenti di Ponte Milvio Farnesina e dintorni e di chi obbligatoriamente deve passare per queste zone per recarsi a casa

    2) cosa intenderà fare per disciplinare il traffico e la sosta delle auto sulla Piazza di Ponte Milvio nelle serate di maggiore affluenza allo scopo di ridurre il disagio dei residenti senza però penalizzare i tanti locali presenti motivo di richiamo dei giovani in questa zona.

    Grazie
    Martina Mastrangeli

  6. Visto che sono proprio 10 le cose , allora :

    Io sono l’elettore , Dio tuo:

    1) Non avrai altro scopo che che servire la Comunità che ti ha eletto.
    2) Non nominare il nome di chi ti ha eletto invano.
    3) Ricordati di santificare l’impegno che hai preso.
    4) Onora le promesse fatte in campagna elettorale.
    5) Non uccidere le speranze che vengono riposte in te da chi ti ha prescelto.
    6) Non commettere atti impuri alla comune coscenza.
    7) Non rubare.
    8) Non dire falsa testimonianza, mai e per nessuno scopo.
    9) Non desiderare la donna d’altri. ( Questo non posso impedirtelo , in realtà )
    10) Non desiderare la roba d’altri. ( Accontentati della tua , che è già molta con quello che prendi e per quello che fai ).

    Detto questo , liberaci o Presidente dai clandestini e dai loro accampamenti, rendi pura e monda via mastrigli da rifiuti e persone, razionalizza tu che puoi i parcheggi a ponte milvio e dintorni, liberaci dal traffico con serie decisioni e senza cervellotiche applicazioni, fai quello che fai con la migliore e trasparente convenienza , senza strane casette e mattonati disconnessi, fa che la trasparenza non sia sinonimo di invisibilità, come nella tua casa lassù , rendi verdi i nostri asfalti e celesti i nostri cieli senza far impazzire le centraline di corso francia magari riaprendo quel cacchio di corsia preferenziale, rendi pubblico se hai o meno interessi privati nella conduzione pubblica ( siamo tutti uomini di mondo alla fine … ), e per decimo ( non è un’imprecazione ) prova a fare qualche riunione aperta ai cittadini in orario consoni e fuori orario lavoro, così , tanto per poter partecipare, non so se a te pagano gli straordinari ma io alle 10,00 perdo una giornata di lavoro.
    Amen.

  7. assolutamente deliziosa la risposta che richiama i 10 Comandamenti.
    Magari avessimo tutti uno spirito tale che ci permetta, col sorriso, di dire cose serissime senza offendere alcuno.
    Tra l’altro, nei “comandamenti” non è compresa alcuna prescrizione che sia in contrasto col “potere comunale”, il quale renderà difficilmente attuabile qualunque promessa del candidato se non “allineata” alle sue direttive.
    Io mi contenterei, allora, di una sola seria e impegnativa promessa, che è in fondo il sunto dei citati “comandamenti”: ONESTA’ , cioè un coacervo di impegno, trasparenza, lealtà, dedizione, sincerità, fedeltà (specialmente quest’ultima, che ormai, in campo politico, è parola obsoleta).
    Troppo romantico?

  8. Caro futuro Presidente,

    sono uno dei 150 mila abitanti del XX° Municipio. Abito nel quartiere di Labaro e con piacere vorrei porle alcune domande che includono sotto traccia proposte.

    L’Articolo 1 del Regolamento del Municipio recita quanto segue :

    “Il Municipio rappresenta la comunità di donne e uomini che vivono ed operano nel territorio e, nell’ambito dell’unità della Città di Roma, ne cura gli interessi, ne promuove lo sviluppo, la
    crescita culturale, sociale ed il senso civico, valorizzando la ricchezza storico-culturale del
    proprio territorio.”

    1. Può indicarci cinque obiettivi concreti, prioritari, che assume come mandato con gli elettori per rendere concreto questo articolo fondamentale del Regolamento ?

    L’articolo 4° del Regolamento del Municipio ne definisce le funzioni, che sono le seguenti :

    a) I servizi demografici;
    b) I servizi sociali e di assistenza sociale;
    c) I servizi scolastici e educativi;
    d) Le attività e i servizi culturali, sportivi e ricreativi in ambito locale;
    e) Le attività e i servizi di manutenzione urbana, gestione del patrimonio comunale, disciplina
    dell’edilizia privata di interesse locale;
    f) Le iniziative per lo sviluppo economico nei settori dell’artigianato e del commercio, con
    esclusione della grande distribuzione commerciale;
    g) Le funzioni di polizia urbana nelle forme e modalità stabilite dal Regolamento del Corpo di
    Polizia Municipale di Roma;
    h) Le attività di informazione, comunicazione e partecipazione civica.

    Come vede le attribuzioni sono tante ma il bilancio del municipio non è mai sufficiente e pertanto è fondamentale il rapporto e le mediazioni con le altre istituzioni (Comune, provincia, regione, governo, Unione Europea, e altre entità dello stato) con cui condividere obiettivi collaborando nell’amministrazione del territorio in una corretta cultura istituzionale di governo :

    2. Può assumere l’impegno di non scaricare sempre nelle altre istituzioni la responsabilità delle cose non fatte nel Municipio e impegnarsi a richiedere e ottenere quanto di diritto spetta agli abitanti del Municipio e assumere la responsabilità, oltre alla denuncia di omissioni, il raggiungimento di qualche risultato in tale rapporto ?

    L’ articolo 3° del Regolamento recita : “Nella prospettiva della piena attuazione dei Comuni Metropolitani nell’area metropolitana di Roma il Municipio sperimenta forme di partecipazione ed iniziativa da parte dei cittadini al fine di una più profonda attuazione dei principi di democrazia, trasparenza e decentramento. Il Municipio promuove e favorisce la partecipazione dei cittadini all’amministrazione pubblica in ogni sua fase ed attività svolta.

    3. Che cosa intende fare per concretizzare le esigenze di partecipazione, decentramento e trasparenza ?

    4. Assumerà quanto previsto nella n. 11 del 2004 che prevede una comunicazione adeguata e una valorizzazione degli strumenti di comunicazione (sito web, possibilità di riprendere in video le sedute pubbliche del Consiglio, trasparenza nei bandi, ecc.)

    5. Darà seguito operativo alle delibere riguardanti il bilancio partecipativo e quella del Pubblico Registro degli Interessi ?

    6. Ritiene possibile la costituzione di un “Ufficio ricerca ed aggiornamento” del personale amministrativo del municipio che ne valorizzi le professionalità e permetta di lavorare con maggiore efficacia garantendo alla cittadinanza risposte veloci e certe alle loro istanze, e la percezione di un Municipio inclusivo, raggiungibile 24 ore per le emergenze di qualsiasi tipo (Sociali,Ambientali,etc.) ?

    7. Che intende proporre per tutelare il sistema verde e la valorizzazione del Parco di Veio come opportunità di promozione dell’occupazione, lo sviluppo di un’economia di parco nei diversi esattorie dell’agricoltura, agriturismo, ricettività, attività per il tempo libero, valorizzazione dei beni archeologici ?

    8. Il Municipio ospita varie “centralità “ per nulla valorizzate per promuovere la crescita e lo sviluppo umano del territorio : la maggior impresa culturale dell’Italia, la RAI, usa il territorio ma non ha mai avuto un ruolo propositivo a livello locale. Appoggerebbe la proposta di creare un campus universitario per le comunicazioni e un polo produttivo per le nuove tecnologie comunicative nel territorio di Saxa Rubra ?

    9. Che propone nel suo programma per la riqualificazione urbana e per la mobilità e la sicurezza nel territorio come impegno verificabile e da concludere nel periodo della legislatura ?

    10. Quali saranno le priorità nell’ambito delle politiche sociali ? Quali impegni concreti, verificabili, quantificabili, si sente di assumere in questo settore ?

  9. Ecco le mie domande, un po’ piu’ terra terra ma riguardano problemi di tutti i giorni:
    1. è d’accordo sulla riapertura al traffico di via Cassia Antica ? Se si, promette di impegnare tutte le risorse del municipio per ottenere qusta riapertura nei primi 100 giorni della sua presidenza ?
    2. la sua presidenza iniziera’ in primavera in coincidenza dell’inizio del periodo di maggiore confusione serale e notturna su Ponte Milvio: quali decisioni intende prendere da subito per risolvere questo problema prima dell’estate ?
    Grazie.
    Clara Rossi

  10. Una sola domanda : cosa pensa di fare per risolvere definitivamente il problema di Via Mastrigli ed entro quanto tempo ?
    Anna Maria

  11. Visto che negli ultimi tempi si è parlato molto di nuovi PUP nella zona di Vigna Clara-Largo Belloni, al Fleming ed a Ponte Milvio voi egregi candidati alla carica di Presidente del XX Municipio giurate col sangue che prima di procedere ad una qualunque progettazione di un PUP vi impegnate ad ascoltare e a tenere conto delle opinioni dei cittadini, delle associazioni e dei comitati di zona ? Grazie.
    Maurizio

  12. Grazie dell’idea che ho subito presa a prestito, e così anche sul Blog Roma Delle Vittorie – che non va, da ieri, è presente la vostra iniziativa, ovviamente cambia il numero del Municipio, che in questo caso è il 17.

    Grande idea complimenti.

  13. Quale azioni si intendono perseguire per governare e proteggere il territorio ed annullare precedenti delibere illeggittime, evitando per il futuro azioni analoghe a quelle previste per la lottizzazione Collina Fleming, in merito alla quale il Comune di Roma, con delibera n. 46 del 2003, ha deciso di accogliere il progetto del costruttore Parnasi di costruire un totale di 39.000 metri cubi sull’ultima area destinata da sempre a Verde pubblico di Collina Fleming. Tale area è l’unica rimasta in un quartiere completamente edificato: lo standard a verde e servizi del quartiere si aggira sui 6 mq ad abitante a fronte dei 18 previsti per legge. In cambio della lottizzazione sulla Collina Fleming e di altra lottizzazione a Pietralata, il costruttore Parnasi cederebbe al Comune circa 11 ettari in località Monte Arsiccio, inedificabili in quanto all’interno del Parco dell’Insugherata e di nessuna utilità per i cittadini che già possono fruire, in tale area, di centinaia di ettari del Parco di proprietà pubblica. La delibera adottata dal Comune fu immediatamente contestata dai cittadini di Collina Fleming, che per contrastare l’ulteriore seguito della delibera e per difendere la possibilità di destinare a Parco Pubblico l’area di Città di Castello, in data 9 dicembre 2003 hanno proposto ricorso al TAR, richiedendo l’annullamento della delibera per sostanziali motivi. I comitati dei cittadini hanno inoltre presentato diversi appelli alle varie autorità preposte (sindaco, assessore, ecc.).

  14. Siamo abituati sempre a chiedere qualcosa a qualcuno, sembra, quasi, che sia un favore, all’italiana; ti aiuto perchè sei mio amico, perchè mi prometti qualcosa in cambio, perchè mi conviene!. Che schifo! Ma quando cresciamo e diventiamo un popolo normale? Ma perchè non si riesce a risolvere legalmente e in tempi civili questioni gravi quali la discarica di via Mastrigli? A che servono le istituzioni pubbliche se non fanno il loro dovere? La colpa evidentemente è dei delinquenti che hanno favorito il degrado di via Mastrigli, in primis i proprietari e/o i gestori del “residence”. Ma i politici che governano il municipio e quelli che sono all’opposizione non hanno certamente brillato in iniziative risolutive. Per non parlare dei vigili urbani e delle forze dell’ordine che raramente sono intervenute su richiesta dei cittadini del villaggio dei cronisti; intervento che mai ha portato a bloccare gli abusi regolarmente denunciati. Perchè? Siamo stanchi ma non rassegnati. Ci batteremo per la legalità. E’ finito il tempo delle ideologie politiche, che ingabbia i cittadini a garanzia solo di politici opportunisti. E’ giunta l’ora delle azioni, delle buone pratiche, a tutela dei diritti e nel rispetto dei doveri degli onesti cittadini!
    E solo su queste si baserà il giudizio elettorale mio, dei miei familiari e amici.
    Non siamo pochi!

  15. Vorrei chiedere al futuro presidente del XX Municipio, cosa si intende fare per avviare o accellerare la realizzazione del sottopasso a Corso Francia.
    E se ritiene (o meno) quest’opera essenziale tanto a salvare i residenti dei quartieri interessati dal delirio quotidiano di traffico che affolla quella strada, quanto a consentire a chi quotidianamente entra ed esce dalla città di non rimanere incastrati in un simile gorgo.

    Infine, vorrei chiedere se, rispetto ad alcune ipotesi o progetti sinora formulati (non so quanto ufficiali), non sarebbe di gran lunga meglio che il sottopasso arrivasse fin oltre il cavalcavia della Via del Foro Italico (tangenziale).

  16. La situazione sicurezza credo che abbia la massima priorità considerano il fatto che proprio in questi giorni, zona S. Cornelia, si stanno verificando un numero molto elevato di furti con scasso nelle abitazioni della zona. Non siamo più liberi di vivere a casa nostra, di passeggiare, di rientrare tardi la sera…. ci stanno togliendo quel poco di libertà rimasta. Prima che vengano prese delle iniziative “private”, causate dall’esasperazione della gente, che con grossi sacrificio e girno dopo giorno lavora nel cercare di garantirsi una vita serena, CREDO CHE SIA DOVEROSO, per chiunque, indipendentemente dal colore o dalla bandiera, RISOLVERE QUANTO PRIMA una situazione ormai gia oltre ogni limite.

  17. 1) Servizi anagrafici anche nella parte “urbana” del Municipio.

    2) Impegno a “sollecitare” la Polizia Municipale ad esercitare tolleranza “zero” nei confronti delle trasgressioni al Codice della Strada con particolare attenzione al divieto di sosta ed all’intralcio al traffico in tutto il territorio del Municipio.

    3) consentire la diffusione in streaming audio/video dei lavori del Consiglio Municipale e la pubblicazione delle attività istituzionali.

    4) Disponibilità – previo appuntamento – ad incontrare (anche individualmente) cittadini per ascoltarne eventuali istanze. Disponibilità vera, reale… non teorica…

    5) riaprire (almeno sperimentalmente) al traffico in discesa il tratto di via Cassia Antica.

  18. io penso che di concreto non c’è nulla !!!!!!!!!!!!!!!!
    Abito a Roma e l’unica cosa che vedo ogni giorno e lo schifo la paura l’ indifferenza di credere in un futuro migliore nella nostra città ,la bella Roma Antica .
    BASTA CON TUTTO QUESTO DEGRADO AMBIENTALE ………………………………………..
    ridate Roma ai Romani .
    LA SINISTRA HA FERITO ROMA E I ROMANI –

    LUISA DA ROM- A

  19. ecco le dieci domande:
    1)Come ha intenzione di utilizzare i vigili urbani in servizio nel municipio XX, poichè ad oggi non se ne vedono( saranno tutti in ufficio) nè per dirigere il traffico ( se si eccettuano i due che sono la mattina su corso Francia e controllano il semaforo vicino all’oviesse), nè per fare le multe a coloro che sostano in modo selvaggio alla collina Fleming, a Vigna Clara, a Labaro, a Prima Porta …., nè per controllare il territorio… costruiscono abusivamente su via di Grottarossa tra il S. Andrea e la via Flaminia ma i vigili non fermano gli abusi e non vedono nulla. Forse qualcuno preferisce che non vedano?
    2)Cosa intende fare relativamente alla manutenzione delle strade?Ormai esistono solo le buche in tutta la 20 circoscrizione e qualcuno che, qua e là, mette una toppa che dopo la prima pioggia va via.
    3)Quando affiderà degli appalti controllerà i risultati, e non si affiderà alla logica dell’amico dell’amico?
    4)La ventesima circoscrizione penso che sia l’unica circoscrizione ad avere la sede in un territorio esterno al municipio stesso ( sono in Prati. perchè?), in tanti anni non è stata costruita una sede per il municipio. Il posto adatto poteva essere la zona di Grottarossa vicino al centro Euclide, abbastanza centrale e all’interno del municipio; in quella zona si sono costruiti due palazzi mastodontici (società venditrice PAPILLO) ma neanche l’ombra di un ufficio , anzi per favorire il costruttore in quel trattto della via Flaminia sono stati installati pannelli antirumore (credo a spese nostre,,,)
    5) ha intenzione di tutelare veramente il Parco di Vejo……proprio dietro o sotto ai cartelli Parco di Vejo, nella zona di via di Grottarossa, ci sono cantieri in piena attività, probabilmente una mega lottizzazione e il parco dove va a finire? Quella è una zona molto appetibile per i costruttori perchè interna al raccordo e vicina alla collina Fleming….. in questi casi non c’è parco che tenga. La pensa anche lei così?
    6)Non sarebbe il caso di mettere un commissariato nella zona di Labaro-Prima Porta per rendere un pò più sicura quella parte della città che spesso è abbandonata a sè stessa e a volte diventa terra di nessuno?
    6) cosa ha in mente di fare per il miglioramento del servizio pubblico specie su rotaia? Che cosa pensa si possa fare per rendere finalmente operativa la stazione di Vigna Clara ( fatta costruire per i mondiali) divenuta autentica cattedrale nel deserto in una città che ha sempre più bisogno di collegamenti veloci e su rotaia? Si impegna a fare qualcosa in questo senso?
    7)Nelle zone più periferiche del municipio poco si è fatto per dare slancio ad un qualche polo culturale ( a partire da un cinema…), lei cosa si impegna a fare?
    8)Come intende gestire i numerosi insediamenti Rom abusivi che si trovano nel municipio? e i vigili urbani dove sono? non li vedono? Ci sono nuovi insediamenti ogni giorno sul territorio della XX circoscrizione e nessuno fa niente, bisognerebbe intervenire non appena sorgono e non lasciare che diventino quasi dei “quartieri” prima di tentare un qualche intervento.
    9)La sicurezza nel quartiere è spesso un problema, che mezzi utilizzerebbe per controllare la microcriminalità diffusa?
    10)In generale i “governanti” sono molto distanti dai cittadini e spesso irraggiungibili, poco si interessano dei problemi del territoriopresi come sono a pensare ai propri interessi personali e di partito, lei cosa propone?

  20. Gentilissima Patrizia, cari lettori, ringraziandovi per la partecipazione a questa nostra iniziativa vi informiamo che le 10 domande sono state già assemblate e scelte fra tutte quelle da voi indicate e sono state sottoposte da circa una settimana ai sette candidati alla presidenza.
    Stiamo raccogliendo, da chi ha aderito, le risposte che quanto prima saranno ascoltabili dalla loro viva voce. Abbiate pazienza ancora qualche giorno.
    VignaClaraBlog

  21. Carissima Patrizia,
    molti dei tuoi questiti, peraltro molto interessanti e riguardanti l’intero territorio del nostro Municipio, trovano risposte concrete nel mio programma che puoi consultare nello spazio riservato ai candidati al XX municipio gentilmente messo a disposizione in questo blog (AGOSTINELLI ALESSANDRA per il Movimento Nazionale del Delfino). Non solo ti chiedo di consultarlo, ma, laddove trovassi proposte inadeguate e non sostenibili, ti prego di criticarlo.
    Ogni confronto concreto equivale per me ad una crescita ed un arricchimento personale.

    Grazie
    Alessandra Agostinelli

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome