Home ATTUALITÀ Piazzetta via del Golf-via dello Sci: miopia ed indifferenza coprono una serie...

Piazzetta via del Golf-via dello Sci: miopia ed indifferenza coprono una serie di grossolani errori

piazza3.jpgDa Sandro Bari, presidente della “Associazione Roma Tiberina” e del “Comitato per il Tevere” due autorevoli organizzazioni sempre in prima linea nella difesa dell’ambiente e del decoro urbano, riceviamo questi appunti sulle opere di rifinitura, in corso in questi giorni, della piazzetta di via dello Sci-via del Golf. Piazzetta sovrastante un parcheggio interrato (famoso come PUP 186), costruito in “appena” 29 mesi, del quale negli ultimi otto siamo stati costretti a parlarne in ben sei articoli di cui l’ultimo, riepilogativo di tutti i precedenti, proprio qualche giorno fa. Ma sentiamo Sandro Bari:

Cari amici di VignaClaraBlog, la fretta è sempre pessima consigliera ma mai come in questo caso. Probabilmente per non incappare in qualche penale o per qualche altro tipo di pressione, la ditta che si sta occupando della superficie sovrastante il parcheggio interrato a voi ben noto ne sta infilando una dietro l’altra grazie a lavori mal concepiti, fatti di corsa e senza criterio. Mi chiedo come il Direttore dei Lavori possa essere così miope. Dalle foto che vi invio potrete dedurre quale scempio sia in atto:

[GALLERY=67]

gli alberi sui marciapiedi moriranno tra poco, soffocati dal catrame; i marciapiedi sono stati ricoperti d’asfalto in modo vergognoso, senza spianare il sottofondo; le griglie di areazione – che avrebbero potuto servire come sedute – sono sistemate in modo da far inciampare i passanti e i bambini, scendendo dallo scivolo, saranno a rischio di rottura del crociato: si può mai far terminare la discesa di uno scivolo sul mattonato anzichè sulla sabbia o sul verde ?

[GALLERY=68]

Ma non basta, la fontanella parla da sola, così come la cabina telefonica che, piazzata lì alla bell’e meglio, non sarà mai riattivata dalla Telecom; il pavimento in piastrellato non durerà più di qualche giorno perché è senza base, è già sconnesso, fuori livello; la “potatura” degli alberi su via dei Giuochi Istmici grida allo scandalo, sarebbe riuscita meglio al boia di Londra. Perché tanta sciatteria e perché tanta acquiescenza da parte delle Istituzioni ? “

[GALLERY=69]

Già, aggiungiamo noi, come mai tanta indifferenza, dove sono i controlli ed i controllori del Municipio e/o del Comune che dovrebbero verificare la corretta esecuzione dei lavori ? Perché, ricordiamocelo, siffatti malfatti lavori stanno avvenendo su suolo pubblico ed una volta finiti ce li ritroveremo così per gli anni a venire.

9 COMMENTI

  1. Abbiamo inviato una segnalazione al XX Municipio all’attenzione dell’Assessore ai Lavori Pubblici, del Dirigente dell’Ufficio Tecnico e del Direttore del Municipio invitandoli ad intervenire prontamente sulla ditta esecutrice affinchè venga posto rimedio agli errori evidenziati prima della chiusura del cantiere.
    Attendiamo gli esiti.
    VignaClaraBlog

  2. Nè l’Assessore ai LLPP, nè il Direttore del Municipio nè il Dirigente del Servizio Tecnico nei precedenti sette giorni hanno avuto tempo o voglia di risponderci e di intervenire sulla ditta esecutrice, perchè i lavori malfatti descritti in questo articolo sono ancora stamani sotto gli occhi di tutti.

    Ed allora noi, cocciutamente, abbiamo inviato loro una seconda segnalazione, perchè non dicano poi che non ne sapevano nulla.
    VignaClaraBlog

  3. Gentili lettori del blog ho letto con attenzione i commenti sulle criticità del progetto di sistemazione di piazza Sci/Golf. Uno dei motivi che mi hanno spinto a rimettere nelle mani del Presidente del Municipio XX Signor Massimiliano Fasoli è stato proprio quello di non poter affrontare e discutere in forma partecipata con i cittadini le linee guida per il progetto di realizzazione della piazza in questione in modo da poter mettere il Presidente in condizione di deliberare con la Giunta un progetto degno di questo nome. Certo intervenire in corso d’opera è difficile ma, seppur materia che non è di mia competenza, ho provveduto ad inviare alla ditta esecutrice dei lavori questo articolo e a sollecitare gli uffici destinatari della richiesta di sospensione lavori da voi inoltrata….Rimango i attesa di info utili sulla problematica…

    Giuseppe Molinari

  4. ……..omissis “mi hanno spinto a rimettere nelle mani del Presidente Signor Massimilinao Fasoli la Delega al Pogramma Urbano Parcheggi……”

  5. ………Per meglio chiarire i motivi della mia decisione di rimettere al Presidente la delega al programma Urbano Parcheggi potete leggere il comunicato che ho fatto a seguito di tale decisione proprio su questo blog….Quello che voglio dire commentando il commento negativo sui lavori di Piazza Sci/Golf è che se la politica di governo del territorio del Presidente del Municipio fosse stata caratterizzata da un costante dialogo con i cittadini forse oggi avremmo potuto avere un progetto migliore per piazza Sci/Golf. Grazie

  6. Abbiamo ricevuto dall’Assessore ai Lavori Pubblici del XX Municipio, Daniele Clarke, la seguente mail:
    ” Gentili Signori, come già comunicatoVi alcuni mesi fa, questo Assessorato non ha alcuna competenza, né delega, sui PUP e relative opere. In ogni caso, Vi informo che, sulla questione da Voi segnalata, gli Uffici Tecnici del XX Municipio sono in contatto con gli Uffici Centrali del Comune, responsabili del cantiere. Nel ribadire le mie brevi valutazione di carattere generale del luglio scorso, colgo l’occasione per salutarVi cordialmente”.

    alla quale abbiamo così risposto:

    Gentile Assessore, innanzitutto grazie per averci risposto. A noi però risulta che i lavori di sistemazione della superficie siano frutto di un progetto approvato dalla Giunta del XX Municipio, come peraltro risulta anche dal cartello dei lavori apposto sul cantiere nel quale si rileva che appalto e ditta esecutrice sono diversi dalla ditta costruttrice del PUP. Ma quand’anche non fosse di sua stretta competenza, se lei ritiene come noi che i lavori in corso siano palesemente malfatti, come dimostrato dalle fotografie pubblicate col nostro articolo, non avverte la necessità di intervenire comunque nella sua veste di Assessore ai Lavori Pubblici ed a tutela del bene comune ? Perchè i lavori malfatti sono stati fatti su suolo pubblico, sui marciapiedi e sulla strada, (quindi extra PUP) in danno alla comunità ! La informiamo che nel rispetto dell’informazione dovuta ai nostri lettori e soprattutto dei residenti coinvolti ed interessati, questo scambio di opinioni, che riteniamo costruttivo come lo è ogni scambio di idee fra istituzioni e cittadini, sarà riportato in un commento all’articolo in questione. Le saremo grati se vorrà darci altre notizie in merito. Grazie mille e cordiali saluti.

    Continua così la storia, così come stanno continuando i lavori sulla piazza senza che venga posto rimedio a quanto da noi segnalato.
    Continueremo a tenervi informati.

    VignaClaraBlog

  7. Non mi compete. ecco un’affermazione che non vorrei mai sentire da un eletto dai cittadini. Perchè trincerarsi dietro le competenze è la cosa peggiore che possa fare un amministratore eletto sulla fiducia degli elettori. Ma come, dico io, le fotografie ed un esperto come il sig. Bari ti dimostrano che stanno facendo dei lavori in modo sbagliato, danneggiando il suolo pubblico e quei quattro alberelli che rappresentano il verde della piazza e tu, anzi lei, assessore del municipio dice non mi compete anzichè arrabbiarsi sia da cittadino sia da amministratore, anche se non competente ? E allora perchè è stato eletto, per non curare gli interessi dei cittadini e del bene pubblico ?
    Ditemi voi se sto sbagliando. Ciao.
    Maurizio

  8. Caro Maurizio,

    intendiamoci sulle parole. Non avere competenza , non significa certo disinteressarsi, significa soltanto dire che nella Pubblica Amministrazione bisogna tenere conto dei ruoli.
    Io , per quanto mi riguarda, cerco di interessarmi a tutto soprattutto per quanto riguarda il territorio del nostro Municipio, cercando però di rispettare responsabilità e attribuzioni .
    Nel vicenda in questione, in ogni caso, ho chiesto alla Direzione del Municipio di intervenire presso gli Uffcici Centrali responsabili dei lavori per le opportune verifiche e iniziative del caso.
    Un cordiale saluto.
    Marco Daniele Clarke

  9. per correttezza d’informazione, riportiamo qui seguito la risposta dell’Assessore Clarke :

    ” Gentili Signori, come è noto gli assessori svolgono il loro ruolo sulla base delle deleghe ricevute e io non ho avuto quella relativa ai PUP e alle opere collegate ai PUP. Proprio perchè ho ritenuto preoccupanti le Vostre segnalazioni, ho chiesto, in ogni caso, alla Direzione del Municipio di intervenire presso gli Uffici Centrali responsabili dei lavori per le opportune verifiche e iniziative del caso. “

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome