Home ATTUALITÀ 17 Febbraio, seconda domenica ecologica

17 Febbraio, seconda domenica ecologica

bici.jpgDomenica 17 Febbraio seconda domenica ecologica a Roma durante la quale, dalle 9 alle 17 all’interno del perimetro della Fascia Verde, sarà vietata la circolazione a tutti i veicoli ad eccezione di quelli a benzina Euro 4, dei diesel Euro 4 con il filtro FAP di serie, delle moto e dei motorini Euro 3, dei veicoli a gpl, metano, a trazione elettrica o ibrida ed infine dei veicoli adibiti al trasporto di persone diversamente abili.

Ma Domenica 17 è anche il 3° anniversario del Protocollo di Kyoto ed il Comune di Roma ha deciso di dedicare l’intera giornata alla sostenibilità ambientale. In programma infatti un doppio appuntamento all’Auditorium Parco della Musica che unirà ecologia, musica e nuovi stili di vita.

Si comincia con un inno alla bicicletta: alle ore 11.30 si svolgerà la presentazione e la distribuzione gratuita della nuova mappa aggiornata delle piste ciclabili di Roma per la promozione della mobilità sostenibile dopo l’ampliamento della rete dei percorsi per la due ruote e il prossimo avvio del bike sharing.
Nel pomeriggio, invece, in occasione del centenario dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, si terrà alle 16 presso la Sala Sinopoli (ingresso libero fino ad esaurimento posti, per prenotazioni telefonare al n.0645427860) il concerto “Rondò Veneziano” con musiche di Antonio Vivaldi e Alessandro Marcello, eseguite dall’Accademia Barocca. Lo spettacolo sarà preceduto da un breve incontro sul tema dei cambiamenti climatici e delle azioni di contrasto in atto a Roma.

Per ulteriori dettagli visitate il sito dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Domenica 17 febbraio, stop alle macchine dalle 9 alle 17 con tante manifestazione di così grande interesse. Il mio commento è solo questo:”Ma non ci saranno troppi Geni in giro?”. Mi viene lo sconforto piu’ totale.C’è proprio poco da aggiungere!!!
    Giuliana

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome