Home ATTUALITÀ Avviso ai naviganti

Avviso ai naviganti

avviso2.gifTutti voi sapete che per inserire un commento su questo blog è necessario digitare il proprio nome ed il proprio indirizzo mail (visibile, quest’ultimo, solo alla nostra Redazione) e che la buona creanza e l’onestà richiedono che ambedue siano veri. Tutti, proprio tutti voi vi comportate correttamente ad eccezione di uno zuzzurellone che, da un po’ di giorni, si ostina a proporci commenti ogni volta con nomi diversi ma tutti con lo stesso indirizzo mail. Commenti ingiuriosi, offensivi, minacciosi che non abbiamo pubblicato non solo per il contenuto ma anche perchè avevamo preventivamente verificato che l’indirizzo mail era falso.

Ma c’è di peggio, oggi ci sono stati proposti altri 3 commenti, sempre sullo stesso stile, sempre con nomi diversi, ma tutti e tre con lo stesso indirizzo, questa volta vero e corrispondente ad una società privata. Dalla qual cosa ne è nato uno spiacevole equivoco con questa società alla quale avevamo scritto diffidando il mittente dal continuare.

Bene, sappiano questi impavidi naviganti del cyber-spazio che se non hanno il coraggio di mettere in gioco la loro faccia (virtuale) inserendo il nome ed il proprio valido indirizzo i loro commenti resteranno sempre nel loro mondo onirico, saranno comunque filtrati dalla nostra Redazione e non pubblicati.

Sappiano inoltre che qualunque operazione venga fatta in internet, da chiunque, resta sempre una traccia, un codice numerico univoco  (in tecnichese si chiama indirizzo IP) che identifica inequivocabilmente la linea usata. In rete sono disponibili diversi tool che forniscono questa informazione e lo fanno in modo semplice, non illegale perché non violano la privacy per il semplice fatto che se l’utente è un consumer (cioè un utente privato) l’identificazione si ferma al nome del provider che fornisce il servizio di linea, se l’utente è un business-user (una grande società, un ente) l’identificazione, oltre al nome del provider, fornisce anche quello dell’ente che se ne avvale. I tre commenti di stamani avevano lo stesso indirizzo IP, ciò significa che sono stati scritti sul blog utilizzando la stessa connessione che al controllo è risultata essere quella di  una linea in uso al Comune di Roma. Fin qui arriviamo noi con i nostri strumenti artigianali, ben oltre saprebbe invece arrivare la Polizia Postale. Navigante avvisato, mezzo salvato.           

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome