Home AMBIENTE Ponte Milvio: un triste albero di Natale

Ponte Milvio: un triste albero di Natale

[GALLERY=43]

Si ripete anche quest’anno la triste scena di un triste abete collocato, solo per dovere d’ufficio, sul piazzale di Ponte Milvio a mo’ di albero di Natale Municipale. L’avevamo previsto, l’avevamo scritto e purtroppo s’è verificato. Come dimostrano queste foto, da qualche giorno un melanconico abete giace davanti la Torretta Valadier, malamente ancorato terra, con dei bandoni svolazzanti a segnalare i cavi che lo sostengono, senza un vaso decente, senza un decoro, senza un luce, quando cala il buio nessuno lo vede ma quand’è giorno tutti lo ignorano. Perché se invece non lo ignori non puoi non arrabbiarti per la sciatteria con la quale vengono fatte queste operazioni. Sciatteria, incuria, superficialità, indifferenza, aiutateci voi a trovare altri termini con i quali definire questa presa in giro. Perché di presa in giro si tratta.

Ma a chi ed a cosa serve estirpare un abete di oltre tre metri dal suo habitat naturale ed esporlo allo smog ed all’indifferenza dei cittadini, relegato all’ombra di un monumento, senza alcun segno distintivo, per quanto pagano, delle prossime festività natalizie ?

[GALLERY=42]

Chi l’ha collocato ? Riteniamo sia stato l’Ufficio Giardini del Comune di Roma ed in tal senso scriveremo al suo Direttore per saperne di più. Ma chi avrebbe dovuto pagare le spese per l’addobbo ? Quien sabe, forse il Municipio ? Ed anche se così non fosse, umilmente suggeriamo al Presidente Fasoli che se invece di inviare via posta ai cittadini, a spese del Municipio, centinaia di pregiati biglietti di auguri in fine cartoncino gli stessi auguri li avesse fatti dal sito del Municipio, col denaro risparmiato avrebbe potuto regalare agli stessi cittadini un albero di Natale dignitoso, decorato e splendente come e più di quello del Campidoglio. Ma tant’è, come ripetiamo da tempo volere è potere.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome