Home ATTUALITÀ Comune di Roma:ultimato il collettore della Farnesina

Comune di Roma:ultimato il collettore della Farnesina

collettore fognarioIl Comune di Roma informa che finalmente sono stati completati i lavori per realizzare il collettore fognario della Farnesina, 1.700 metri di galleria sotto la via Olimpica, da largo Ferraris IV (stadio Olimpico) a via Flaminia. L’opera è costata 11 milioni 500 mila euro. Un’infrastruttura d’importanza vitale in quanto il collettore consente il risanamento igienico-sanitario di un bacino d’utenza di circa 70 mila abitanti.

La conduttura corre mediamente a 12 metri sotto il livello stradale e ha due funzioni: raccoglie e convoglia l’acqua piovana per tutta la zona di Ponte Milvio, evitando allagamenti in caso di forti piogge; completa la rete fognaria dei quartieri Farnesina e Flaminio, con gli allacci realizzati in corrispondenza di via Colli della Farnesina, via della Farnesina, via Orti della Farnesina e Via Flaminia.

Con l’occasione, è stata messa in sicurezza la via Olimpica preservandola da possibili smottamenti ed è stata consolidata l’intricata rete di cavità trovate lungo la Tangenziale e sotto le aree limitrofe. Le cavità, risalenti probabilmente ai primi del ‘900 e dovute a vecchie cave di ghiaia e sabbia, sono state riempite con miscele di bitume.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Gentile Redazione,
    a riguardo di questo articolo vorrei sottolineare, non solo l’importanza del termine di questa opera, seguita non solo dal sottoscritto fin dal suo concepimento, ma anche la non veridicità dell’assunto “è stata messa in sicurezza la via Olimpica preservandola da possibili smottamenti ed è stata consolidata l’intricata rete di cavità trovate lungo la Tangenziale e sotto le aree limitrofe”.

    Asserisco questo in quanto Via Sagramoso, strada liitrofa alla Tangenziale, presenta smottamenti, frane e voragini di profondità pari a 5 mt, rilevate anche dall’Acea ATO2, necessita di interventi urgenti e rapidi di ripristino che sta effettuando il XX Municipio e non ha certo fatto il XII Dipartimento.

    Al contrario, il XII Dipartimento, rispondendo al XX Municipio, asserisce di non avere fondi disponibili e, pertanto, l’intervento deve essere a carico del XX Municipio stesso.

    Tanto dovevo per chiarezza e completezza.

    Cordialmente
    Ludovico Todini
    (Capogruppo AN – XX Municipio)

  2. Gentile Consigliere, mi lasci precisare, a chiarimento dei lettori che potrebbero pensare che noi scriviamo notizie non veritiere, che il testo di cui sopra è stato ripreso da un comunicato stampa dell’Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune, pubblicato anche sul sito web capitolino e che mai avremmo pensato di doverne verificare la veridicità prima di pubblicarlo.
    ma tant’è, le bugie, come si suol dire, hanno le gambe corte…

  3. Gentile Dr. Cafasso,
    la sua precisazione è giusta a beneficio del numeroso pubblico, ma io sapevo bene la fonte della notizia: il sito del Comune di Roma.

    Mentre loro, senza polemica alcuna, non consnetono “post”, Voi si.

    Il contenuto della notizia, di fatto, è vera. Non corrisponde solo l’ultima parte.

    Il Vostro è un lavoro preziosissimo!!!

    Cordialmente
    Ludovico Todini

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome