Home AMBIENTE Il Ministero degli Esteri ed il degrado delle aree circostanti

Il Ministero degli Esteri ed il degrado delle aree circostanti

farnesina.jpgDa un comunicato stampa dell’Assessore ai LL.PP. e Manutenzione Urbana del Municipio XX, Marco Daniele Clarke, prendiamo atto della sua denuncia dello stato di abbandono, di sporcizia e di degrado delle aree antistanti e circostanti il Ministero degli Esteri e della sua reiterata richiesta al Gabinetto del Sindaco, all’Ufficio Decoro Urbano del Comune ed all’AMA di effettuare i dovuti interventi. Sembra che tali Uffici abbiano fatto orecchie da mercante affermando che le zone indicate siano in buona condizione sia sotto il profilo igienico che sotto quello manutentivo delle aree verdi.

L’Assessore, giustamente, non si ritiene soddisfatto e nel suo comunicato anticipa che si rivolgerà al Questore visto il comportamento del tutto inadeguato del Comune.

Ci auguriamo che lo faccia veramente ma nel contempo ci auguriamo che si sia ricordato, nel perimetrare le aree soggette a degrado, di inserire il Parco della Farnesina, o meglio l’ex parco che parco non è più grazie a dei lavori lasciati a metà (senza polemica, ma dov’era l’Assessore, dov’era l’Ufficio Tecnico del Municipio quando la ditta appaltatrice ha lasciato i lavori a metà ?), l’area giochi distrutta, le panchine di marmo tutte (ripetiamo tutte) rotte, le aiuole ridotte a letamaio, i cumuli di sporcizia e di detriti abbandonati così come documentato e fotografato nel nostro servizio del 5 Novembre. Questo parco è ad un centinaio di metri dal Ministero degli Esteri e ad una decina di metri da centinaia di abitazioni eppure sembra che, per le Istituzioni locali e centrali della città, sia il parco di nessuno anzi, che non esista proprio. Per chi fosse interessato, il testo del comunicato dell’Assessore è qui, su AbitareaRoma.net

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome