Home ATTUALITÀ Venerdì 30, sciopero del trasporto pubblico

Venerdì 30, sciopero del trasporto pubblico

sciopero-trasporti.jpgDalle 8,30 alle 16,30 di domani, venerdì 30 novembre, è in programma uno sciopero del trasporto pubblico indetto dal comparto trasporti dei sindacati Cgil,Cisl,Uil, Ugl e Cisal.  A Roma l’agitazione interesserà le aziende Atac, Trambus, MetRoRoma e Tevere-Tpl che gestiscono i servizi di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie regionali per Ostia, Pantano e Viterbo (oltre ai servizi relativi a permessi Ztl, permessi per la sosta a pagamento, contrassegni di circolazione per diversamente abili, al controllo e vendita biglietti e ausiliari del traffico, servizi che anch’essi non saranno erogati).

Come riportato nel sito dell’ATAC, lo sciopero avrà una durata di otto ore, dalle 8.30 alle 16.30. Saranno garantite tutte le corse previste in partenza entro le 8.29, poi i mezzi condotti dal personale in sciopero torneranno nei depositi senza effettuare servizio. L’agitazione terminerà alle 16.30 in punto e per la ripresa del servizio occorrerà attendere che i mezzi raggiungano i capolinea di partenza. Il personale addetto alla vendita e al controllo dei biglietti e degli abbonamenti e gli ausiliari del traffico sciopereranno dalle 8.30 alle 16.30, mentre il personale degli uffici delle aziende si asterrà dal lavoro per l’intero turno. Saranno garantiti, comunque, i servizi di sicurezza e di emergenza.

L’agitazione coinvolgerà, sempre dalle 8,30 alle 16,30, anche l’azienda Cotral, che gestisce il servizio di bus extraurbani.

Tra le 9 e le 17, invece, sono possibili disagi per i treni a lunga percorrenza, i treni regionali e gli Fr per e da Roma. Garantito il collegamento ferroviario Termini-aeroporto di Fiumicino. In vista dello sciopero le Ferrovie hanno attivato il numero 800 892021 in funzione dalle 7 di oggi, giovedì 29 novembre.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome