Home ATTUALITÀ Il gioco dello specchietto, almeno per loro, è finito

Il gioco dello specchietto, almeno per loro, è finito

specchiettoPer due romani, denunciati per truffa aggravata, è finito il gioco dello specchietto.

Ne avevamo parlato noi quasi per primi, ad inizio settembre, poi a ruota altri blog e notiziari on-line per giorni e giorni si son dati da fare per mettere sull’avviso i cittadini onde evitare che cadessero nel tranello grazie al quale singoli delinquenti o piccoli gruppi di malintenzionati riescono a derubare ignari automobilisti, soprattutto donne o anziani che si trovano da soli al volante, facendo creder loro di averli danneggiati.

Leggiamo infatti sull’edizione serale del 2 Ottobre del free-press 24Minuti che i Carabinieri di Pomezia hanno denunciato per truffa aggravata due romani i quali, a bordo di una Fiat Idea azzurra, da alcuni giorni mettevano a segno sulla Pontina la “truffa dello specchietto”. La coppia, che aveva lo specchietto della propria auto già rotto, in fase di sorpasso colpiva quello dell’automobile di turno e, dopo aver costretto il guidatore a fermarsi, inscenava una discussione chiedendo il risarcimento del danno con pagamento immediato in contanti.

Ci auguriamo che questo episodio scoraggi tutti gli altri giocatori di specchietto in circolazione a continuare con tale truffa e ricordiamo che, qualora accada di trovarsi in questa situazione, invece di fermarsi e scendere è meglio proseguire (magari fino alla prima area di servizio aperta) e nel frattempo chiamare immediatamente il 112 od il 113.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome