Home ATTUALITÀ Roma Tre: il TAR sospende l’aumento delle tasse

Roma Tre: il TAR sospende l’aumento delle tasse

romatre.gifQuanti di noi, genitori di studenti universitari iscritti a Roma Tre, si sono meravigliati ed eufemisticamente “arrabbiati” ad Aprile 2007 quando si son visti arrivare il bollettino di pagamento della seconda rata con un importo di gran lunga superiore, se non addirittura raddoppiato rispetto a quello dell’anno precedente ? Quanti hanno amaramente sorriso nel leggere sul sito dell’Università che tali aumenti venivano giustificati con l’esigenza di “incrementare le fonti di autofinanziamento” senza alcuna indicazione degli obiettivi, in termini di miglioramento dei servizi, che l’università avrebbe inteso perseguire attraverso tali aumenti ? Obtorto collo abbiamo pagato ma nel frattempo prendeva corpo un movimento di contestazione guidato dal Codacons che è sfociato in un ricorso al TAR con la richiesta di sospensione della delibera con la quale il 28 marzo 2006 il Consiglio di Amministrazione di Roma Tre aveva disposto gli aumenti delle tasse universitarie.

codacons.jpgEbbene, nella mattinata di ieri, 28.9.2007, i giudici del TAR hanno ordinato la sospensione dell’aumento delle tasse universitarie accogliendo le tesi del CODACONS secondo le quali tali aumenti erano illegittimi in quanto a monte degli stessi mancava completamente l’attività istruttoria che Roma Tre in un primo tempo affermava di aver svolto, per poi ammettere che il tutto si era verificato solo oralmente. Ed i Giudici hanno infatti accertato, stando al dispositivo della sentenza, che non esiste alcun verbale di Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo dal quale risulti la presa visione e l’approvazione di un’analisi istruttoria che la Commissione di Bilancio dell’Università avrebbe dovuto preventivamente effettuare per giustificare l’aumento delle tasse.

Infine il ricorso, oltre alla sospensione già accolta dal Tar, chiede anche l’annullamento completo della delibera del 28 marzo 2006 per il fatto che, oltre all’aumento, con essa venivano istituite ben 56 fasce di reddito, contro le 4 in vigore fino all’anno precedente, in totale dissintonia con tutte le altre Università italiane.

Quest’ultimo argomento verrà dibattuto in sede del prossimo giudizio di merito. Per ora accontentiamoci della sospensione ordinata dal TAR in virtù della quale, secondo il Codacons, gli illegittimi aumenti pagati questa primavera dovranno essere detratti dalla prossima rata di Novembre.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. scusate e chi come me è in procinto di laurea? Ho diritto al rimborso del plus versato o mi faccio intitolare un’aula? 🙂

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome