Home ATTUALITÀ Ponte Milvio: una mostra a sostegno di “Save the Children”

Ponte Milvio: una mostra a sostegno di “Save the Children”

savethechildren.jpgDomani alle 18 prende il via l’iniziativa “Ape Art 2007” in Piazza Santa Maria in Trastevere: si tratta di una mostra itinerante di 10 writers conosciuti a livello internazionale che dipingeranno 10 tele montate su altrettanti  ‘Ape 50’. Il tema  sarà l’istruzione dei bambini nei paesi in guerra. La mostra è legata alla campagna mondiale “Riscriviamo il futuro” della Onlus Save the Children e l’assessore alla Cultura, del Comune di Roma, Silvio Di Francia, l’ha definita qualcosa di più di una mostra itinerante, un modo nuovo per portare la pittura in mezzo alla gente, nei quartieri della città, con il valore aggiunto di un messaggio di sostegno ai bambini che vivono in zone di guerra. Il ricavato della vendita delle tele sarà destinato alla campagna di Save the Children “Riscriviamo il Futuro”, che ha l’obiettivo di garantire l’accesso all’istruzione a 8 milioni di bambini che vivono in paesi in guerra entro il 2010. La mostra proseguirà fino al 14, giorno in cui i mezzi con le opere gireranno per le vie della Capitale fermandosi infine, dalle 18 alle 24, sul piazzale di Ponte Milvio.

Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini. Opera in oltre 100 paesi nel mondo e sviluppa progetti che consentono miglioramenti sostenibili e di lungo periodo a beneficio dei bambini, lavorando a stretto contatto con le comunità locali; porta aiuti immediati, assistenza e sostegno alle famiglie e ai bambini in situazioni di emergenza, createsi a causa di calamità naturali o di guerre; parla a nome dei bambini e promuove la loro partecipazione attiva, intervenendo per far pressione su governi e istituzioni nazionali e internazionali.

logosavethechildren.jpgIn Italia Save the Children è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) presente dalla fine del 1998  con una sede operativa a Roma.  Essa è impegnata a tutelare e promuovere i diritti dei bambini anche nel nostro paese, concentrandosi su situazioni dell’infanzia particolarmente svantaggiate o difficili. La lotta al razzismo e alla discriminazione, le iniziative in risposta alla drammatica condizione dei minori coinvolti nel traffico degli esseri umani, la non facile situazione dei bambini che, per diversi motivi, si trovano in Italia senza la propria famiglia, sono solo alcune delle iniziative nelle quali Save the Children è impegnata attivamente.

Una serie quindi di validi motivi per visitare la mostra a Ponte Milvio e dare il nostro sostegno alla campagna per la quale è stata ideata.

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome