Home ATTUALITÀ XX Municipio: la customer unsatisfaction

XX Municipio: la customer unsatisfaction

custsatisf.jpgIl 13 Luglio abbiamo dato la notizia che il XX Municipio aveva da qualche giorno indetto una rilevazione di customer satisfaction per sondare il grado di soddisfazione dei cittadini sui servizi resi dall’URP. Ben accogliendo questa iniziativa, tipica del mondo del lavoro privato ed inusuale per una pubblica amministrazione, facemmo però notare che la richiesta di restituire a mano il modulo compilato in una delle sedi del Municipio appariva velleitaria e mortificante l’iniziativa stessa: quanti cittadini se la sarebbero sentita, con questo caldo soffocante, di prendere l’auto od un mezzo pubblico solamente per consegnare un modulo necessario al Municipio e non al cittadino stesso ? Suggerimmo allora di rendere possibile anche l’invio via mail. Il 18 Luglio, non vedendo cenni di reazione, abbiamo scritto via mail all’URP del Municipio chiedendo la cortesia di sottoporre all’attenzione della Direzione dello stesso Municipio la nostra proposta; l’URP, prontamente e nell’arco della stessa giornata, ha inoltrato la nostra mail a chi di dovere. Ebbene, son passati 13 giorni e, non certo per colpa dell’URP, non abbiamo ricevuto alcuna risposta. Sarà che è un periodo di ferie, sarà che forse abbiamo indispettito qualcuno che ha visto la nostra propositività come un’invasione di campo ma il fatto è che una semplice proposta di semplificazione, vieppiù a vantaggio del Municipio, è rimasta inascoltata.

Eppure ci sembrava una cosa così banale, da essere approvata con un semplice alzar di ciglio senza dover scomodare il gotha Municipale per analizzarla. Ma tant’è. Nel ringraziare la Direzione per l’attenzione (non) dedicataci ricordiamo quindi a tutti i lettori che, se vogliono partecipare al sondaggio, dovranno restituire il modulo recandosi di persona in una delle sedi del Municipio le quali, notoriamente, son tutte ben servite da mezzi pubblici e son tutte dotate di ampissimi parcheggi.

Noi che siamo molto più pigri, il livello della nostra “satisfaction” lo esplicitiamo palesemente, almeno per questo episodio, con queste due righe e ci piace anche ribadirlo con questo video, scomodando per l’occasione i vetusti Rolling Stones …

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome