Home ATTUALITÀ Estate Romana 2007 è anche colori

    Estate Romana 2007 è anche colori

    Festival “RomaArte” alla galleria il Canovaccio

    Narciso di Fiorella RazzaboniL’estate romana è anche colori, emozioni, arte, sensualità, sentimenti: un groviglio di sensazioni al “Festival RomaArte” che si svolgerà dal 7 al 14 luglio 2007 nei locali della storica galleria romana “Il Canovaccio”, nota per essere stata lo studio dello scultore Antonio Canova, situata nel cuore di Roma nei pressi dell’Accademia di Belle Arti.
    Ben 26 fra pittori e scultori espongono le loro opere: quadri ad olio, acquarelli, opere materiche e sculture di misure intermedie da interni o da collezionisti. Certo, gli spazi non si prestano molto ad ospitare circa 70 opere, alcune ne soffrono per mancanza di luce e di aria ma nell’insieme non sono poi mal assortite, il risultato finale è un patchwork di colori e di stili gradevole all’interno del quale emergono con prepotenza, a nostro avviso, alcuni artisti in particolare.

    Dare voce a sensazioni, emozioni e sentimenti sintetizzandoli in un’opera è sempre stata un’ardua impresa ma alcuni degli espositori a noi sembrano esserci veramente riusciti. Senza nulla togliere agli altri, siamo stati infatti colpiti dalla profondità dello sguardo dei cavalli – olio su tela – di Giuliana Maggiotti. Uno sguardo che non lascia dubbi: libertà allo stato brado.

    E che dire poi delle composizioni di Giorgio Fersini, lavori che assemblano la rossa terra del Salento, i sassi levigati dal mare, pezzi di drappi e schegge di antichi olivi: l’odore della terra e del mare Pugliese non puoi non sentirlo, così come non puoi sfuggire al fascino moderno delle sinuose sculture di Katia Tasselli, dalle cui mani nasce ciò che il pensiero vorrebbe esprimere in parole senza però riuscirci.

    Ballerine di Fiorella RazzaboniMa i quadri di Fiorella Razzaboni, insegnante, bella scrittrice e pittrice, sono quelli che più ci hanno emozionato perché ammirandoli il senso del movimento, del movimento del colore, delle forme e dell’animo ti prende per mano e ti invita a danzare con allegria. La stessa allegria, schietta e spontanea, che ti trasmette Fiorella nel raccontarti la genesi delle sue opere e delle sue emozioni offrendoti un calice di prosecco.

    Fino al 14 luglio 2007 alla Galleria Il Canovaccio, Via delle Colonnette, 27 Orario: lunedì-sabato 16,00-19,30

    Claudio Cafasso

    Visita la nostra pagina di Facebook

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome