Home AMBIENTE Sicurezza: il piano per Saxa Rubra e Labaro

Sicurezza: il piano per Saxa Rubra e Labaro

Vigna Clara Comunicati StampaRiceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa ricevuto da Francesco Scoppola:

« Sicurezza: Laurelli, ecco cosa faremo per il XX Municipio Programma concreto per una vasta zona tra Saxa Rubra e Labaro

“La sicurezza dei cittadini nel XX Municipio di Roma non è solo un problema di controllo delle Forze di Polizia, ma implica il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati e la commissione svolgerà un ruolo attivo proprio in tal senso”.

Così Luisa Laurelli, Presidente della commissione Sicurezza e Lotta alla criminalità della Regione Lazio, riassume l’audizione che si è svolta oggi in via della Pisana.

“Intendiamo rendere partecipi a un vero e proprio programma di bonifica di quel territorio prima di tutto il XX Municipio, i comitati dei cittadini, nonché le aziende AMA, ACEA, ATAC, ARDIS, RAI, ANAS, METRO e Ferrovie.

Proprio per questo convocherò nei prossimi giorni una riunione specifica focalizzando l’attenzione sull’ampia area che va da Saxa Rubra a Labaro-Prima Porta”.

All’audizione hanno partecipato l’assessore al Comune di Roma Jean Leonard Touadi; Bruno Prestagiovanni (AN), Vice-Presidente del Consiglio Regionale del Lazio; Giovanni Carapella (DS), presidente della commissione Lavori pubblici; Anna Pizzo (AL), segretario Ufficio di Presidenza; Fabrizio Lollobrigida (AN); Ivano Peduzzi (PRC); Marco Daniele Clarke, assessore al XX Municipio; Vincenzo Boncoraglio, direttore del Dipartimento Sicurezza della Giunta regionale, oltre ad altri consiglieri del XX Municipio e rappresentanti dei comitati dei cittadini.

Dall’audizione è emersa la volontà di un maggiore coordinamento tra Regione, Comune di Roma e Municipio, al fine di “verificare il rispetto dei contratti di servizio da parte delle aziende comunali che devono garantire la pulizia delle sponde del Tevere, il miglioramento dell’illuminazione pubblica, la pulizia dei cassonetti, il ripristino di condizioni di sicurezza lungo il corso della pista ciclabile, riqualificazione del piazzale di Saxa Rubra antistante la stazione ferroviaria”.

Spiega Luisa Laurelli che “la Regione ha già finanziato l’istituzione della mediazione sociale a Largo Sperlonga, così come si è impegnata a finanziare 11 milioni di euro in tre anni per la realizzazione del ‘Patto per Roma sicura’ sottoscritto di recente dal Ministro dell’Interno Giuliano Amato e dal Sindaco di Roma Valter Veltroni”.

Luisa Laurelli ha precisato che in questo contesto si inquadra la possibilità di istituire un nuovo commissariato, oltre all’unico esistente al Flaminio, nonché di rendere operativa la figura del vigile di quartiere.

Sul fronte sociale, la commissione promuoverà anche una riunione con Ministero dell’Interno, Prefettura, Questura, Comando Vigili urbani per individuare misure per la sicurezza e l’ordine pubblico, per il ripristino della legalità in zone dove è presente la tratta degli esseri umani e l’esercizio della prostituzione.

Nel XX Municipio, come anche in altre zone periferiche della Capitale, ha fatto la sua tragica ricomparsa il caporalato, una piaga che si riteneva estirpata.

Questa situazione di marginalità è anche all’origine di altri fenomeni come lo sfruttamento del lavoro nero e la mendicità minorile.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome