Home ATTUALITÀ C’era una volta una piazza

C’era una volta una piazza

cartello_parcheggio.gifNé piccola né grande, né bella né brutta ma c’era. Non aveva neanche un nome, era solo un piccolo quadrilatero racchiuso fra via Orti della Farnesina, via dei Giochi Istmici, via del Golf e via dello Sci (vedi mappa). Una piccola area verde con delle panchine, un box da fioraio ed una giostra per bambini. Tutto ciò fino ad Ottobre 2005, fino a quando cioè la società “Parcheggi Roma nord srl” apre sulla piazza un cantiere per la costruzione di un parcheggio “pertinenziale” interrato.

E lo fa in forza di una convenzione del 1989 col Comune di Roma (la convenzione) ed a seguito della licenza di costruzione n. 1066 del 9.10.2003 finalizzata alla realizzazione del “PUP” 186.

Fin qui niente di trascendentale. L’apertura del cantiere comporta da subito il trasferimento delle giostre in un altro parco e lo spostamento del box su un altro lato della piazza. Ma comporta anche, ed è qui la nota dolente, il restringimento di via Orti della Farnesina per oltre due terzi della carreggiata e per circa 40 metri di lunghezza creando un vero imbuto che, considerato anche il continuo transito di autobus, comporta da subito file, imbottigliamenti e qualche incidente.

Nel cantiere, aperto all’improvviso senza notizia alcuna alla cittadinanza, i lavori veri e propri hanno poi inizio a Gennaio 2006 con prevista consegna dei box a Dicembre 2006.

Ma visto che siamo a Roma, città (di cantieri) eterna, siamo a Maggio 2007 ed il parcheggio è ancora in costruzione. Nel frattempo Via Orti della Farnesina, i suoi residenti e tutto il traffico proveniente da Roma Nord e diretto a Ponte Milvio e sul Lungotevere soffrono quotidianamente dei disagi conseguenti alla strozzatura (viepiù aggravati dal fatto che tale strada è l’unica via di discesa verso Ponte Milvio essendo la parallela via della Farnesina chiusa al traffico – sempre da Ottobre 2005 – per i lavori ACEA ampiamente trattati in un altro articolo di questo sito !)

Vero è che quando il parcheggio sarà finalmente realizzato i residenti potranno godere di una nuova e più decorosa piazza ( vedi progetto ) , ma quando sarà realizzato ? Quali controlli sono stati messi in atto dagli Uffici Tecnici del XX Municipio per sovrintendere alla verifica dei termini, delle modalità e dei tempi di esecuzione ? Insomma di quanta pazienza dovranno dotarsi ancora i cittadini del quartiere che da 18 mesi subiscono gli inevitabili disagi che la realizzazione di tale opera comporta ?

AAA CERCASI:  Assessore o Consigliere Municipale che ci dia una risposta tranquillizzante.

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome