Home ARTE E CULTURA Alle viste la XVI edizione de “I viaggi dell’arte”

Alle viste la XVI edizione de “I viaggi dell’arte”

Galvanica Bruni

Franco Oppini, Gino Auriuso, Miriam Mesturino, Francesco Scimemi, Banda Del Porto, Sandro Capicchio, Enzo Casetano, Alessandra Merico, Miana Merisi, Gruppo Tammurriareé.

Sono questi i protagonisti della XVI edizione de “I Viaggi dell’Arte” con la direzione artistica di Gino Auriuso, che saranno in scena dal 2 al 7 agosto al Parco Tevere Magliana di Roma.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Dall’1 all’11 agosto, inoltre, undici giorni di laboratori artistici animeranno i 5 quartieri del municipio (Marconi, Magliana, Trullo, Corviale e Ponte Galeria) in orario pomeridiano e, grazie alla professionalità e all’esperienza degli insegnanti, sapranno coinvolgere e divertire grandi e piccini.

Oasi creative aperte a tutti dove coltivare, tra divertimento e riflessione, il piacere di ritrovarsi in questa splendida estate romana insieme ad alcune eccellenze dello spettacolo italiano. Un punto di riferimento nei pomeriggi e nelle serate estive all’interno del territorio dell’XI Municipio – Arvalia.“

I Viaggi dell’Arte”, è un percorso artistico itinerante per raccontare storie, vivere il teatro, la musica, la letteratura, la pittura… in generale l’ARTE, quale motore del cambiamento e dello sviluppo sociale ed economico di un Paese.

Nato nel 2009, oggi conta XVI edizioni realizzate a Roma e su tutto il territorio regionale. Nel 2021 è stato riconosciuto dal MiC attraverso il FUS. Il progetto ha attraversato circa 50 Comuni coinvolgendo oltre 50.000 spettatori, 500 artisti molti di questi di fama nazionale (Giorgio Albertazzi, Massimo Wertmuller, Gaia De Laurentiis, Tullio Solenghi, Michela Placido).

L’organizzazione della manifestazione è a cura di Artenova. Il progetto, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, è vincitore dell’Avviso Pubblico biennale “Estate Romana 2023-2024” curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome