Home ATTUALITÀ Certificati anagrafici nelle edicole, stop degli edicolanti

Certificati anagrafici nelle edicole, stop degli edicolanti

edicola
Galvanica Bruni

La critica situazione dei servizi telematici dell’anagrafe di Roma negli ultimi tempi ha creato difficoltà a tutti gli utenti  che hanno tentato invano di ottenere un certificato collegandosi on-line sul sito del Comune.

L’alternativa è stata rivolgersi alle edicole convenzionate nelle quali è possibile ottenere, a un costo moto contenuto, una lunga serie di certificati anagrafici. Ma da ieri, 8 maggio, anche questa opzione viene negata ai cittadini. Gli edicolanti hanno detto stop.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Con una lettera datata infatti 8 maggio e inviata agli assessorati capitolini competenti, le organizzazioni sindacali giornalai, pur comprendendo le difficoltà che il reparto informatico del Comune sta riscontrando nello stabilizzare il sistema per rientrare nei parametri richiesti dal Ministero degli Interni, hanno comunicato che “le edicole accreditate per il rilascio dei certificati anagrafici non effettueranno più il servizio fino a normalizzazione della situazione”.

“Vi invitiamo a darne comunicazione ai Municipi per evitare un ulteriore disservizio ai cittadini” concludono le rappresentanze sindacali degli edicolanti sottolineando che per evitare inconvenienti sgradevoli con la clientela affiggeranno un cartello dove verrà comunicata la sospensione del rilascio dei certificati per problemi tecnici non riconducibili al punto vendita.

Certificati in edicola: chapeau, è un buon servizio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome