Home ADN Kronos News Lazio Viterbo, anziana scomparsa e trovata morta in un bosco: fermato il figlio

Viterbo, anziana scomparsa e trovata morta in un bosco: fermato il figlio

Galvanica Bruni

(Adnkronos) – Una donna di 90 anni scomparsa dal 24 gennaio scorso da Caprarola, in provincia di Viterbo, è stata trovata morta in un bosco. Il figlio, un uomo di 60 anni disoccupato, è stato fermato con l’accusa di aver occultato il cadavere dell’anziana madre.  

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Dopo una settimana di serrate indagini, i carabinieri del Nucleo operativo di Ronciglione, coadiuvati dai colleghi di Bracciano, sono riusciti a venire a capo della scomparsa di un’anziana di quasi novant’anni di Canale Monterano (Roma), della quale non si avevano più notizie. Sotto la direzione delle Procure di Civitavecchia e Viterbo, i militari hanno fermato il figlio a recuperato il corpo della donna, nascosto in un bosco della Riserva del lago di Vico.  

A dare l’allarme sulla scomparsa della novantenne era stato l’altro figlio, residente in Emilia Romagna, che da alcuni giorni non riusciva a mettersi in contatto con la madre. Dopo averla inutilmente cercata e dopo l’ennesimo, inspiegabile, rifiuto da parte del fratello di poterle parlare, lo scorso fine settimana ha sporto denuncia ai carabinieri facendo quindi scattare immediatamente le ricerche. 

Dalle indagini si è appurato che il figlio sessantenne della donna, ad inizio mese, aveva comunque ritirato la pensione della madre per poi improvvisamente staccare i cellulari. Giovedì l’uomo è stato rintracciato dai carabinieri di Ronciglione, dopo aver dormito in un bed and breakfast in provincia, e sottoposto a fermo: solo a quel punto ha confessato di aver nascosto il cadavere dell’anziana dando indicazioni ai carabinieri su come ritrovarlo. Le indagini dei militari continuano e l’autopsia farà chiarezza sulla dinamica esatta della morte della donna. Al momento i carabinieri non escludono nessuna ipotesi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte ADN Kronos

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome