Home CRONACA 250 trattori sulla Cassia. “Portiamo la nostra protesta nella capitale”

250 trattori sulla Cassia. “Portiamo la nostra protesta nella capitale”

protesta-trattori
ArsBiomedica

Sono partiti alle 7 di questa mattina i circa 250 trattori – questo il numero dei mezzi dato dagli organizzatori – che si trovavano al presidio organizzato da Riscatto Agricolo nei pressi del casello Valdichiana dell’A1, e si sono incolonnati in direzione della capitale.

Alla partenza era presente un massiccio servizio d’ordine, con polizia, carabinieri e uomini dell’Anas. L’atmosfera è rimasta tranquilla. Gli agricoltori hanno caricato sui trattori cibo e bevande e sono partiti.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Il serpentone si è indirizzato verso la Cassia, via scelta per raggiungere Roma dove si aggregheranno al resto dei trattori provenienti da tutta Italia. “Porteremo la nostra protesta nella Capitale – ha detto uno dei portavoce – andiamo avanti in attesa di risposte concrete”.

Inevitabili i rallentamenti previsti lungo il percorso della Cassia, che sarà comunque presidiato dalle forze dell’ordine. Il corteo sarà infatti accompagnato da agenti della Polizia.

Il nuovo presidio sarà allestito in zona Nomentana, le 17 l’ora prevista per l’arrivo. Le modalità della protesta a Roma saranno rese note questa sera, sono infatti in corso in queste ore contatti tra la Questura e i leader per definire il programma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome