Home CRONACA Infrazioni pericolose sulla Flaminia, “Pronti a porre domande scomode”

Infrazioni pericolose sulla Flaminia, “Pronti a porre domande scomode”

Galvanica Bruni

Giovedì 30 novembre, organizzata da un nucleo di associazioni e comitati locali, nella sala principale della Parrocchia San Gaetano (via Tuscania 12) alle 16.30 si terrà un’assemblea pubblica con al centro il tema della sicurezza in via Flaminia Nuova, altezza civico 276, dove con la recente apertura di un grande supermercato si è acuito il malcostume da parte degli automobilisti di tagliare la doppia striscia continua e invadere la corsia opposta per entrare e uscire dal supermercato e dall’attigua clinica privata.

Un comportamento per evitare il quale a inizio settembre, prima dell’apertura del market, la Polizia Locale aveva formalmente chiesto “la realizzazione, prima dell’inizio delle attività di vendita del supermercato, di opere strutturali su via Flaminia Nuova mirate a regolamentare o impedire la svolta a sinistra (sia in entrata che in uscita dalla struttura)”, svolta a sinistra che “aggraverebbe in maniera esponenziale il serio pericolo di incidenti già presente in quel punto“.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Ma nulla è stato fatto e dal giorno dell’inaugurazione, 4 novembre, le infrazioni a rischio di grave incidente all’altezza di via Flaminia 276 si contano quotidianamente in gran quantità, come documentato dalla nostra testata.

Domande scomode

All’assemblea, gli organizzatori hanno invitato esponenti del Comune di Roma e del Municipio XV con l’obiettivo di porre loro domande precise, dirette e forse scomode.

Quali sono stati gli studi e le valutazioni sull’impatto che avrebbe avuto l’apertura del supermercato sulla viabilità, anche in termini di sicurezza?
Quali sono stati i pareri e le eventuali prescrizioni che sono state indicate in conferenza dei servizi sul tema viabilità?
Quali sono stati gli elementi ostativi o le valutazioni che hanno portato ad esprimere, in conferenza dei servizi, un parere positivo senza prevedere-prescrivere uno o più interventi-opere inerente alla viabilità?
Quali sono le eventuali progettualità, e lo stato di avanzamento delle stesse, già in essere sul tema viabilità e su chi ricadrà la competenza?

Gli organizzatori

L’evento è organizzato da: Associazione Cittadini Attivi Roma XV, Associazione Fleming, Vigna Clara per la Mobilità, Comitato i Quartieri di Vigna Clara e Dintorni, Comitato un Anello per Roma, Comitato Ambiente e Legalità Ponte Milvio, Comitato di Zona Via Tieri, Comitato di Quartiere Labaro – hanno invitato anche esponenti del Campidoglio e del Municipio XV.

Doppia striscia ignorata, infrazioni a volontà sulla Flaminia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 COMMENTI

  1. Comitati sul pezzo! – Rompono per la PIM ma per i condomini e Villa Claudia, Vivaio e benzinai: tutti muti. Le domande scomode se le facessero allo specchio. Comitati… bah

    • Forse, e dico forse, il numero delle potenziali infrazioni con l’apertura del PIM potrebbe essere notevolmente + alto? E parliamo di sicurezza stradale e di come editare incidenti.
      Perché non inserite il cervello prima di attivare la tastiera?

  2. Sicuramente gli utenti di Villa Claudia, clienti del vivaio e abitanti del condominio – che fra l’altro ha ospitato nomi illustri in diversi campi – erano e continuano ad essere più disciplinati dei clienti del PIM.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome