Home ATTUALITÀ Enel cerca calore sotto terra fra Roma Nord e nord di Roma

Enel cerca calore sotto terra fra Roma Nord e nord di Roma

ricerca-scientifica
ArsBiomedica

ACDC, Associazione centrale per la difesa dei diritti e dei doveri dei cittadini, informa che L’Enel Green Power Italia S.r.l ha presentato due procedimenti di verifica di assoggettabilità a V.I.A. (valutazione impatto ambientale) per i due permessi di ricerca geotermica per trovare calore sotto terra.

“se avviare uno o più progetti di sviluppo per risorse ad alta o media entalpia”, così si legge nella richiesta dove per entalpia si intende il calore sotterraneo. Di norma, spiega l’associazione, la media e l’alta entalpia possono anche arrivare a 4-6 km di profondità a seconda delle zone, può anche portare terremoti indotti.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Fra Roma Nord e nord di Roma

Uno dei due progetti ricade nei Comuni di Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano di Roma, Cerveteri, Manziana e con parte del territorio del Municipio XV, in particolare con Cesano e Osteria Nuova; si estende su una superficie di 158 kmq.

 A nord di Roma

l’altro progetto ricade nei Comuni di Barbarano Romano, Bassano Romano, Capranica, Oriolo Romano, Sutri e Vejano nella provincia di Viterbo ed i Comuni di Bracciano, Canale Monterano, e Manziana e si estende su una superficie di 94,32 kmq.

Per saperne di più

L’associazione ACDC invita i cittadini interessati all’incontro on line che si terrà martedì 18 luglio dalle 21.15 alle 22.15. Per partecipare cliccare sul seguente link http://meet.google.com/qus-tzhi-sbo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome