Home ATTUALITÀ “Vacanze romane”, quarant’anni e non dimostrarli

    “Vacanze romane”, quarant’anni e non dimostrarli

    matia-bazar
    ArsBiomedica

    Scritto da Aldo Stellita e Giancarlo Golzi, “Vacanze romane“, capolavoro dei Matia Bazar, debuttò al Festival di Sanremo del 1983 dove si aggiudicò il quarto posto. Ma dal giorno successivo diventò un successo, prima nazionale e poi internazionale, grazie all’interpretazione e alle magnifiche doti vocali di Antonella Ruggiero.

    A distanza di quarant’anni “Vacanze romane” è un brano che oggi fa ancora emozionare, apprezzato da chi nel 1983 era già adulto e da chi non era ancora nato. Ed è per questo che martedì 6 giugno un flash mob errante per la capitale lo ricorderà ai romani.

    Continua a leggere sotto l‘annuncio

    Artefici di questa iniziativa sono Silvia Mezzanotte e Carlo Marrale, già membri storici dei Matia Bazar, che si sposteranno in alcuni degli scorci più iconici della città dove canteranno il brano “solo con una chitarra e le nostre voci, lasciando che le sue note riecheggino nella città che lo ha ispirato” fa sapere Silvia Mezzanotte.

    Certe magie nascono una volta sola. Sono attimi, vere istantanee nella vita di un autore di canzoni” le fa eco Carlo Marrale affermando: “L’idea che un mio brano scritto 40 anni fa continui a fare emozionare tante generazioni mi regala una gioia infinita”.

    Martedì 6 giugno, partendo da piazzale Flaminio e fermandosi a sorpresa in alcune tappe che saranno svelate sui loro profili social, i due artisti proporranno “Vacanze romane” a chi avrà la ventura di incontrarli nel loro peregrinare nella capitale.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome